Social media o sito web aziendale? Pro e contro

di Carlo Lavalle

scritto il

Molte piccole imprese si chiedono se abbia ancora senso mantenere un sito web aziendale davanti al dilagare delle pagine aziendali sui social media e network.

Meglio sostituirli definitivamente?
Gli esperti non sono sempre concordi. Vediamo perché.

I social media sono ancora in continuo mutamento. In questo momento nessuno pensa che Facebook possa scomparire dalla rete ma fino a cinque anni fa la stessa cosa si diceva per MySpace (Walter Wimberly, Walt Design & Development).

>> Leggi tutte le novità  sui social media

I siti web aziendali hanno ancora importanza: utilizzandoli è possibile controllare il contenuto che si presenta ai potenziali clienti mentre la gran parte dei social media include contenuti creati dagli utenti (Jennifer Gregory, giornalista, blogger e copywriter.)

Inoltre, le pagine dei social network non sono proprietà  degli utenti e perciò possono essere cancellate in qualsiasi momento.

Il sito web aziendale rende inoltre possibile un miglior posizionamento sul motore di ricerca rispetto ai social media.

STRATEGIA COMBINATA

Con tutti i diversi social media può essere difficile per i piccoli imprenditori capire dove spendere denaro più proficuamente. La scelta migliore sarebbe quella di avere una strategia di marketing senza privarsi dell’uno e dell’altro.

>> Scopri i segreti del social media marketing

Il primo passo per individuare quanto spendere per sito web e social media è chiarire la funzione di entrambi rispetto alle finalità  aziendali.

“La quantità  di risorse finanziarie che un’impresa dovrebbe assegnare ai social media in rapporto al sito web può variare a seconda del tipo di attività “, spiega Blake Waycaster di Centennial Strategies LLC. Si può avere l’obiettivo di usare i social network per portare le persone verso il proprio sito onde favorire lo sviluppo di relazioni. Questa impostazione va bene per esempio per attività  professionali come quella di uno studio legale.

“Per il business di un’attività  commerciale che vuole pubblicizzarsi e creare relazioni business to consumer (B2C) online, i social network avranno un ruolo importante”, sostiene Waycaster. “La campagna di social media avrà  bisogno di essere più aggressiva con lo scopo di intercettare i potenziali clienti mediante promozioni, concorsi o speciali offerte online che potranno essere veicolate dai social media piuttosto che dal sito web aziendale”.

Sito web aziendale>> Leggi come far con Weebly: CMS facile per PMI

La soluzione più comune che funziona per molte piccole imprese è quella di conservare un sito web aziendale come base verso cui indirizzare i clienti e concentrarsi sui social media per promuovere prodotti e sviluppare relazioni.