Info Web Prodotti: marcia in più per il commercio

di Edoardo Musicò

scritto il

Info Web Prodotti è un progetto nato per agevolare il settore commerciale, ideato da Patrizio Pinnaro. Si basa su una gestione innovativa del mercato, affinché sia la domanda a trovare l'offerta e non viceversa, superando di fatto la concezione tradizionale del commercio.

Scorte di magazzino e prodotti invenduti sono il cruccio di ogni venditore, ma non occorre aspettare che sia il cliente ad andare in negozio per scoprire la convenienza. La procedura è semplice: si fotografa il capo d'abbigliamento da vendere, si caricano le foto sul web, si descrive l'offerta e parte infine la campagna informativa ai clienti, usando in sinergia posta tradizionale cartacea, mail, blog, Facebook, Google e MSN. Non appena il prodotto è venduto, si elimina ovviamente la foto aggiungendo nuove offerte.
In questo modo, si raggiunge una platea molto più ampia di clienti in tempo reale.

Attivando il database, l'imprenditore commerciale può avere un ampio target di riferimento suddiviso tra clienti attivi, che hanno effettuato almeno un acquisto, i clienti mancati che, pur entrando nel negozio non hanno comprato nulla, e i potenziali, che si dimostrano interessati ai prodotti disponibili.

E' sufficiente creare un format di registrazione in base alle esigenze e ai canali online da utilizzare, offrendo anche incentivi alla clientela per essere inseriti nel database del negozio, che godranno dei vantaggi del servizio diretto d'informazione, con comunicazioni periodiche sui prodotti e le novità . Per attivare questa strategia di comunicazione commerciale, sono sufficienti una macchina fotografica digitale, un computer, la connessione ad internet e partecipazione a social network e blog.

Si può comunque creare anche siti privati per i clienti migliori e l'anteprima in saldo dei nuovi prodotti. Inoltre, un'impresa commerciale può usare un unico sito per pubblicare le offerte di più negozi, che è gestito autonomamente dai singoli punti vendita.

Secondo l’ideatore del progetto, il sistema è nuovo per il mercato e quindi adatto per intercettare una domanda molto più ampia, fidelizzando più facilmente il target. Non servono particolari competenze informatiche e gli strumenti sono gratuiti e gestiti in autonomia. Se un esercizio commerciale ricevesse solo 2 clienti al giorno, ma in realtà  sono molti di più, l'imprenditore potrebbe gestire, secondo Pinnaro, 500 contatti l'anno. Per la fase di start-up, è possibile ricevere assistenza dedicata.