Professionisti IT: più opportunità  con Twago

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

A dare oggi un impulso propulsivo ai professionisti IT, sempre più colpiti dall’aria gelida della crisi, le piattaforme di mediazione online, solido punto di incontro tra domanda e offerta di lavoro.
E se si unisce il concetto di outsourcinga caratteristiche di professionalità  e pari opportunità , il pensiero va alla start-up berlinese Twago, che nei giorni scorsi ha ricevuto il prestigioso premio Diversity Prize 2011 indetto da McKinsey, Henkel e dal giornale economico tedesco WirtschaftsWoche.


Twago offre un servizio utile – anche alle piccole e medie imprese – per accedere ai processi di outsourcing e offshoring ed è stata premiata assieme alla Cancelliera Angela Merkel e ad aziende come Google per l’impegno diretto al consolidamento di una cultura del lavoro basata su internazionalità  e pari opportunità .

Affinché i termini Internazionalità  e Pari Opportunità  non rimangano solamente belle parole ma possano essere recepiti come valori in grado di dare una marcia in più anche al business Gunnar Berning, fondatore di twago, ha dichiarato: «sostenere l'internazionalità  e le pari opportunità  non è un gesto carino, è invece un modo intelligente per raggiungere il successo aziendale».