Number Portability: conformità a norme Privacy entro novembre

di Redazione PMI.it

scritto il

Operatori telefonici obbligati a rispettare le norme per la tutela dei dati personali degli abbonati ai servizi di telefonia fissa e mobile in caso di number portability entro il primo novembre 2011, pena sanzioni.

In Gazzetta Ufficiale n. 177 dell’1° agosto 2011 il provvedimento n. 287 del 7 luglio 2011 del Garante Privacy, che impone agli operatori telefonici di adottare entro l’1° novembre 2011 tutte le misure necessarie per il corretto trattamento dei dati personali degli abbonati ai servizi di telefonia fissa e mobile in caso di number portability.

Il Garante prescrive infatti il provvedimento 1 aprile 2010 sul trattamento dei dati degli abbonati ai servizi telefonici fissi e mobili in caso di portabilità del numero.

Gli abbonati che cambiano operatore telefonico richiedendo di mantenere il proprio numeri e che non rispondano al questionario di cui all’Allegato IV del provvedimento del Garante del 15 luglio 2004 entro 60 giorni (informativa e richiesta di consenso), «conservino le opzioni di inserimento dei loro dati nella base di dati unica (DBU) di cui alla delibera AGCom n. 36/02/CONS e negli elenchi manifestate al precedente operatore».

Il Garante per la protezione dei dati personali, lo ricordiamo, ha accolto l’istanza avanzata da Assotelecomunicazioni e Asstel lo scorso 21 giugno 2011: tutti gli operatori telefonici dovranno adottare entro e non oltre il primo novembre 2011 le misure a tutela dei abbonati telefonici. Il mancato rispetto della prescrizione comporterà l’applicazione delle sanzioni di cui all’art. 162, comma 2-ter del Codice Privacy.

I Video di PMI