Tratto dallo speciale:

Modello 730/2011 e dichiarazione redditi 2010: le scadenze

di Noemi Ricci

scritto il

Scadenze per la consegna dei modelli 730/2011 (dichiarazione redditi per l'anno d'imposta 2010): 2 maggio se ci si avvale dei sostituti d'imposta, 31 maggio se ci si rivolge al CAF.

Prima scadenza alle porte per la presentazione dei Modelli 730/2011 per le dichiarazioni dei redditi 2010: il primo appuntamento in calendario è per il 2 maggio e si riferisce alla consegna del modello al proprio sostituto d’imposta. Quest’anno, infatti, si hanno due giorni in più a disposizione, essendo il 30 aprile sabato ed il 1° maggio domenica. Il modello da quattro pagine deve essere presentato da lavoratori dipendenti e pensionati al datore di lavoro, CAF o commercialista: per queste ultime due opzioni, la scadenza è fissata al 31 maggio.

Entro il 15 giugno, il CAF è chiamato a restituire al contribuente copia della dichiarazione; le relative imposte dovute dovranno essere pagate a luglio, quando verranno erogati anche i rimborsi sulle buste paga dei lavoratori (per i pensionati se ne parla ad agosto e settembre). Per chi non vuole versare l’acconto o farlo in misura ridotta la comunicazione al sostituto d’imposta deve avvenire entro il 30 settembre, mentre entro il 25 ottobre è possibile consegnare l’eventuale dichiarazione 730 integrativa. Le trattenute relative al secondo acconto verranno effettuate a novembre.

_________________________________

DOWNLOAD MODELLI 730:

_________________________________

Se il modello viene compilato autonomamente, al momento della consegna non è dovuto alcun compenso al professionista, al quale non si deve neanche fornire alcuna documentazione aggiuntiva che comprovi gli oneri portati in detrazione o deduzione nella dichiarazione, da conservare in ogni modo fino al 31 dicembre 2015 per essere esibiti all’occorrenza agli uffici delle Entrate in caso di controlli.

I sostituti d’imposta non sono obbligati a prestare assistenza fiscale, ma devono comunque comunicare la decisione di farlo o meno ai propri assistiti e sono tenuti ad operare i conguagli emersi dai risultati contabili delle dichiarazioni elaborate dai Caf e dai professionisti abilitati (730-4/2011), messi a disposizione online dall’Agenzia delle Entrate.

Tra le novità della dichiarazione semplificata figura da quest’anno nel 730 la possibilità di chiedere, al rigo F13 del quadro F, il rimborso per le imposte pagate negli anni 2008 e 2009 legate ai premi produttività ai quali in passato non sia stata applicata la detassazione al 10%.

In più è ovviamente valida la tassazione agevolata per le prestazioni fornite al proprio datore di lavoro al fine di aumentare la produttività aziendale anche per il periodo d’imposta 2010 da inserire nella dichiarazione 730 2011.

Confermato infine il bonus del 55% per la riqualificazione energetica degli immobili (quadro E).

_________________________________

ARTICOLI CORRELATI