Tratto dallo speciale:

Segnalazioni online di evasione fiscale: la classifica

di Noemi Ricci

scritto il

Boom di segnalazioni online contro gli evasori fiscali: le denunce degli italiani riguardanti imprenditori, commercianti e professionisti.

Ammontano a 165 milioni di euro le evasioni fiscali segnalate dagli italiani e riguardanti imprenditori, commercianti e professionisti. Sono dati comunicati dal sito evasori.info, una piattaforma sociale e uno strumento antievasione anonimo attraverso il quale è possibile contribuire a combattere la piaga dell’evasione fiscale in Italia, effettuando la propria segnalazione direttamente online anche tramite smartphone.

=> Evasione fiscale: in Italia e non

Ad evadere di più in termini di valore non dichiarato, stando alle segnalazioni presentate, sono i professionisti del settore legale: studi legali, avvocati e notai (35,8%). Seguono a distanza medici e dentisti (7,4%), i ristoranti (5,9%), i bar (5,2%), gli immobiliari (5,6%) e i servizi alla persona (5,2%). Le segnalazioni riguardano invece soprattutto gli esercenti che non emettono scontrini e fatture, come i bar (33,2%), i ristoranti (12,2%), il settore di alimentari, bevande e tabacchi: 9,6%, i servizi per la persona 9,2% e gli ambulanti: 4,4%.

=> Fisco 2.0: scontrino telematico e fatture elettroniche

Tra i maggiori evasori troviamo:

  • i servizi finanziari in provincia di Como;
  • gli immobiliari in provincia di Milano;
  • i medici e dentisti in provincia di Roma;
  • i medici e dentisti in provincia di Napoli;
  • i rivenditori e meccanici auto e moto in provincia di Roma;
  • i pubblicitari in provincia di Roma;
  • i ristoranti in provincia di Milano;
  • gli immobiliari in provincia di Roma;
  • i bar in provincia di Roma.

=> IVA: Reverse Charge anti-evasione

Ad effettuare le segnalazioni online è stato oltre un milione di italiani, un numero che rivela la diffusa percezione del problema dell’evasione fiscale in Italia.