Tasse e imposte a Roma: + 2mila euro nel 2014

di Teresa Barone

scritto il

Il dossier della Cisl relativo alle tasse della Capitale: rincari fino a 2mila euro dal 2013 al 2014.

Le tasse e le imposte locali versate dagli abitanti della Capitale hanno subito un incremento di 2mila euro tra il 2013 e il 2014.Rincari documentati dal recente dossier pubblicato dalla Cisl di Roma alla luce non solo dell’addizionale Irpef più cara d’Italia, ma anche delle aliquote massime stabilite per la TASI.

=> TASI e le altre a Roma: approvato il bilancio 2014

TASI e altri rincari

Se per quanto concerne la TASI il Comune di Roma ha fissato l’aliquota massima del 2,5 per mille senza prevedere sgravi fiscali a beneficio delle famiglie, per i romani arrivano anche i rincari relativi al costo dei permessi Ztl e alla sosta nelle strisce blu.

Si tratta di aumenti che rappresentano un salasso per i cittadini, come afferma il segretario Mario Bertone: «In sede di confronto sul bilancio la Cisl ha sempre sostenuto la necessità di recuperare risorse senza mettere le mani nelle tasche dei romani, ma la politica ha preferito la strada più semplice e sicura dell’aggravio delle tariffe, senza per giunta migliorare i servizi né introdurre criteri di progressività per l’addizionale comunale.»

=> Leggi tutte le news per le PMI del Lazio

I Video di PMI

Guida alla lettura della busta paga