Unico 2010: in arrivo la proroga al 6 luglio

di Noemi Ricci

scritto il

In dirittura d'arrivo anche per quest'anno la proroga senza maggiorazioni dei versamenti: scadenza fissata al 6 luglio per i contribuenti ai quali si applicano gli Studi di settore, per gli altri rimane al 16 giugno

Arriva anche quest’anno la proroga per i termini di pagamento delle imposte risultanti dalla dichiarazione dei redditi redatta mediante Unico 2010, stando a quanto riferito. Dunque, per i contribuenti a cui si applicano gli Studi di settore la nuova scadenza sarà fissata per il 6 luglio, data entro la quale non verrà applicata alcuna maggiorazione dello 0,4% sui versamenti.

Il supplemento verrà invece applicato ai versamenti che perverranno entro la data del 5 agosto. Queste tutte le nuove date nel Dpcm ora alla firma del presidente del Consiglio.

La proroga per i versamenti è applicabile a tutti quelli in qualche modo legati agli Studi di settore, e quindi anche ai contributi previdenziali oltre il reddito minimo, il tributo annuale per le imprese alla Camera di Commercio, l’adeguamento IVA agli Studi di settore e così via.

Slittamento di 20 giorni che avviene per il terzo anno consecutivo. Negli ultimi due anni la motivazione risiede nel ritardo del rilascio della versione definitiva di Gerico, software necessario per l’applicazione dei correttivi che adeguano gli studi di settore alla crisi economica e finanziaria in atto.

Gli esclusi: per i contribuenti per i quali non si applicano gli studi di settore, permane la scadenza del 16 giugno; in questa categoria rientrano anche i contribuenti in regime de minimi.

I Video di PMI