Tratto dallo speciale:

Equitalia: la cartella esattoriale si paga online

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Le cartelle esattoriali potranno essere pagate on-line attraverso carte di credito e prepagate; si estendono in questo modo i servizi online resi disponibili da Equitalia.

Da oggi è possibile pagare le cartelle esattoriali e gli avvisi di Equitalia utilizzando la carta di credito oppure la carta prepagata direttamente online. In buona sostanza è questo l’annuncio lanciato da Equitalia con il comunicato stampa del 17 luglio 2013, che illustra le nuove funzionalità del sito internet (leggi le novità del Decreto Fare su Equitalia). Il pagamento online si estende quindi su tutto il territorio nazionale di competenza di Equitalia, ad esclusione della Sicilia, e consente tale possibilità solo per le cartelle non interessate da una procedura, ad esempio di fermo amministrativo. Inoltre, qualora il pagamento online avvengo oltre la data di scadenza indicata sul bollettino, sarà il sito stesso a ricalcolare e aggiornare l’importo dovuto al fine di comprendere anche eventuali interessi e more (la riscossione va ai Comuni da luglio).  La ricevuta ottenute dal contribuente a valle dell’operazione rappresenterà il documento  in grado di attestare l’effettivo pagamento. La nuova funzionalità è disponibile senza la necessità di registrazione nella sezione “Paga online” e per il pagamento online, oltre ai dati della carta di credito ovviamente, sono necessari solo:

  • numero di bollettino (codice RAV);
  • importo del debito;
  • codice fiscale dell’intestatario.

Dallo stesso sito è possibile accedere all’estratto conto online, mediante il quale è possibile conoscere e  monitorare la propria situazione debitoria, verificando la presenza di eventuali cartelle da pagare, il dettaglio dei singoli tributi, la ripartizione degli interessi e le altre spese (Cartelle esattoriali? Scopri come consultare l’estratto conto Equitalia).

I Video di PMI

Cartella esattoriale nulla: regole e sentenze