Modelli ICRIC, RED, ACLAV: scadenze INPS

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Scadenze e modalità di presentazione dei Modelli ICRIC, RED, ACLAV per i titolari di trattamenti pensionistici e di prestazioni assistenziali.

Con il Messaggio n. 8761 l’INPS ha comunicato le scadenze per l’invio dei modelli ai fini della dichiarazione dei redditi per i titolari di trattamenti pensionistici ad essi legati e di prestazioni assistenziali:

  • modello RED italiano o estero;
  • modello 503 AUT italiano;
  • integrazione RED 2010 – campagna RED 2011;
  • modelli di dichiarazione per i titolari di PRESTAZIONI ASSISTENZIALI;
  • modello per INDENNITA’ di FREQUENZA – Denominazione della scuola.

=> Scopri come consultare la pensione online

Modelli RED

Il modello RED, se richiesto dall’INPS, deve essere inviato dal pensionato (INPS ed ex-ENAPALS) all’Istituto per dichiarare i redditi influenti per ogni prestazione pensionistica. Non è necessario nel caso in cui si si compilino già i modelli 730 o UNICO 2013, perché le informazioni vengono trasmesse direttamente dall’Agenzia delle Entrate.
=>Modello RED per la richiesta delle pensioni

La scadenza per l’inoltro del modello RED è fissata al 31 luglio sia per il RED italiano che estero.

Scarica il modello RED

Integrazione RED 2010

Ai soggetti per i quali le informazioni relative all’anno 2010 non siano risultate sufficienti per la verifica di tutte le prestazioni godute, verrà inviata la richiesta di dichiarazione reddituale integrativa RED 2010.

Modello 503 AUT

Il modello 503AUT viene inviato dal 2013 ai soli residenti in Italia le cui pensioni siano assoggettabili alla trattenuta per lavoro autonomo ai sensi dell’articolo 10 del Decreto Legislativo 30 dicembre 1992, n. 503 (allegato 4). Tale adempimento, ricorda l’INPS «riguarda i titolari di assegno ordinario di invalidità a carico dell’assicurazione generale obbligatoria dei lavoratori dipendenti, delle forme di previdenza esonerative, esclusive, sostitutive e delle gestioni previdenziali dei lavoratori autonomi, che presentino le seguenti condizioni:

  • decorrenza successiva al 31.12.1994;
  • importo superiore al minimo a gennaio 2013;
  • anzianità contributiva inferiore a 40 anni (compresa la contribuzione utilizzata per la liquidazione dei supplementi)».

La scadenza per il modello 503AUT, contenente i redditi consuntivi 2012 e i presuntivi 2013, è fissata al 30 settembre 2013.

Modello ICRIC

Modello ICRIC ( Invalidità Civile RICoveri) rientra tra i modelli di accertamento dei requisiti per le prestazioni assistenziali e riguarda gli invalidi civili titolari di indennità di accompagnamento o indennità di frequenza.
L’autocertificazione riguarda eventuali ricoveri a fini riabilitativi in istituti con totale retta a carico dello Stato. Sono invece esclusi i ricoveri per cure di patologie. In caso di dichiarazioni errate o false può essere revocato il diritto alla prestazione.
In base ai giorni di ricovero dichiarati viene ricalcolata l’indennità di accompagnamento, o meglio l’assegno sociale viene proporzionalmente ridotto. La scadenza è fissata al 30 giugno.

Pensione di anzianità e invalidità => Vai alle nuove regole 2013

Modello ICRIC- Indennità di Frequenza

I titolari di prestazione INV CIV con indennità di frequenza devono effettuare una dichiarazione di responsabilità relativa alla loro frequenza scolastica obbligatoria, frequenza di centri di formazione o addestramento professionale, frequenza di centri ambulatoriali.
Dal 2013 i titolari di indennità di frequenza dovranno fornire, in base alla fascia di età, informazioni relative alla denominazione della scuola frequentata e del relativo periodo. La scadenza è fissata al 30 giugno.

Modello ICLAV

Gli invalidi civili titolari di assegno mensile di invalidità con grado di invalidità riconosciuto tra il 74% e il 99% (esclusi quindi quelli al 100%) devono dichiarare la permanenza o meno del requisito di mancata prestazione lavorativa o il reddito prodotto nell’anno interessato, essendo l’assegno di invalidità civile non compatibile con eventuali redditi da lavoro.
Gli inabili intellettivi o psichici non devono presentare la dichiarazione, ma un certificato medico attestante l’indicazione delle patologie.
La scadenza per la presentazione della dichiarazione ICLAV è fissata al 30 giugno.

=> Leggi le novità, i Messaggi e i Comunicati INPS

Modello ACCAS/PS

I titolari di pensione sociale e assegno sociale devono effettuare una dichiarazione di responsabilità relativa alla permanenza del requisito della residenza stabile e continuativa in Italia più una dichiarazione di responsabilità relativa all’eventuale ricovero a titolo gratuito.

Per maggiori informazioni e per scaricare gli allegati dei Modelli consulta il Messaggio INPS n. 8761

I Video di PMI

Aliquote IRPEF e scaglioni di reddito