Agevolazioni prima casa

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Andrea chiede

Ho acquistato una seconda casa il 03 marzo per ristrutturarla e trasformarla in prima casa. Qual é il termine ultimo per vendere l’altra senza perdere le agevolazioni sull’abitazione principale, calcolando la proroga per il Covid?

Barbara Weisz risponde

Il termine di un anno per la vendita dell’immobile già posseduto che consente di applicare le agevolazioni prima casa a cui lei fa riferimento è stato prorogato dal dl 23/2020, che contiene una serie di misure economiche per contrastare l’emergenza Covid.

Sostanzialmente, si tratta di una sospensione dei termini nel periodo compreso fra il 23 febbraio e il 31 dicembre: significa che questi 10 mesi del 2020 non si calcolano per determinare la scadenza dell’agevolazione.

=> Bonus casa: detrazione, sconto e compensazione cumulabili

Facciamo un esempio relativo al suo caso: l’acquisto è del 3 marzo 2020, quindi dovrebbe vendere l’immobile che già possedeva entro un anno (3 marzo 2021). Ma poichè non si conteggia il periodo compreso fra il 23 febbraio e il 31 dicembre, i termini cominceranno a decorrere dal prossimo primo gennaio. Quindi, lei dovrà completare la vendita entro il primo gennaio 2022.

Il riferimento normativo per l’agevolazione che lei sta applicando sull’acquisto della prima casa è il comma 55 dell’articolo 1 della legge 208/2015 (la manovra 2016).