Pace fiscale: sblocco Durc e pignoramento busta paga

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Domenico chiede

Avendo aderito alla rottamazione delle cartelle, il Durc mi viene concesso a saldo del debito o lo posso richiedere dopo il primo pagamento? E quando cessa il pignoramento del 10% in busta paga?

Barbara Weisz risponde

Per ottenere il Durc non basta l’adesione alla definizione agevolata: la regolarità contributiva viene attestata quando il contribuente paga per intero il debito sanato con la pace fiscale, oppure (nel caso in cui abbia scelto la rateazione), quando paga la prima rata.

Ipotizzando che lei abbia presentato domanda entro lo scorso 30 aprile e successivamente ottenuto  risposta positiva dal Fisco con il prospetto di rateazione, quando effettuerà il primo o unico pagamento (entro la scadenza prevista di fine luglio), otterrà Durc positivo.

=> Rilascio DURC con adesione saldo e stralcio

Per quanto riguarda la trattenuta in busta paga, credo che la tempistica sia analoga: nel momento in cui lei perfeziona definitivamente l’adesione alla pace fiscale, pagando la prima o unica rate, cessano le procedure esecutive in atto (pignoramento).

Può rivolgersi direttamente all’ente creditore oppure all’agente della riscossione per ottenere certezze in questo senso.

=> Pignoramento pensione: calcolo e limiti

In ogni caso, un utile riferimento di prassi relativo al suo caso è costituito dal messaggio INPS 824/2017, che riguarda l’effetto dell’adesione alla rottamazione sul Durc.