Fisco via sms per evitare le cartelle di pagamento

di Noemi Ricci

scritto il

Al via gli sms del Fisco: messaggi personalizzati per gli utenti Fisconline su pagamenti, rimborsi, scadenze e mancarti recapiti.

Attivo il servizio dell’Agenzia delle Entrate che consiste in un reminder via sms, riservato agli utenti che abbiano registrato o registrino il proprio numero su Fisconline, volto ad informare i contribuenti su richieste di pagamento, avvenuti rimborsi, adempimenti o versamenti in scadenza, somme da versare a titolo IRPEF, e mancati recapiti di una comunicazione inviata via raccomandata. Si tratta di un servizio che prosegue le iniziative del Fisco italiano volte a determinare nuove forme di comunicazione con i cittadini.

=> Dichiarazioni irregolari, calcolo sanzioni online

Il servizio consente quindi di essere sempre aggiornati sulla propria situazione fiscale e su eventuali scadenze da non dimenticare. Il mittente che si legge sul display è “Ag.Entrate”. L’obiettivo del Fisco è quello di tendere una mano a tutti quei contribuenti che non pagano o non rispettano le scadenze non volutamente per evadere le tasse ma piuttosto per una semplice distrazione o dimenticanza, trovandosi poi a ricevere una cartella di pagamento e a dover pagare un conto salato.

Nel caso in cui l’sms avvisi del mancato recapito di una raccomandata, basterà contattare il call center dell’Agenzia per ottenere una copia della comunicazione e versare solo il dovuto, senza quindi sanzioni e interessi, ovvero senza che il disguido si trasformi in cartella di pagamento, entro trenta giorni.

Il messaggio verrà inviato anche a coloro che hanno delegato un CAF o un intermediario a effettuare per loro conto i versamenti con F24, informando il contribuente che il pagamento è stato correttamente ricevuto e registrato nelle banche dati dell’Agenzia.

=> Vecchie dichiarazioni dei redditi: i controlli

Il servizio è gratuito ed è già attivo automaticamente per tutti gli abilitati ai servizi online del Fisco che hanno fornito il numero di cellulare su Fisconline. Per chi non l’avesse ancora fatto, invece, l’invio degli sms-memo da parte del Fisco può essere attivato in qualsiasi momento accedendo all’area riservata di Fisconline.

.