Come si calcola l’IVA con Excel e senza

di Redazione PMI.it

scritto il

Cos'è l'IVA e come si calcola, in base alle diverse aliquote applicabili: le formule da utilizzare e il procedimento per effettuare il calcolo con Excel.

L’IVA, ovvero l’imposta sul valore aggiunto, non è altro che una percentuale che viene applicata al prezzo di beni e servizi al netto delle somme dovute allo Stato. Su fatture e ricevute fiscali, dunque, le partite IVA (imprese, autonomi, società, esercenti, liberi professionisti etc.) devono indicare:

  • il prezzo senza IVA, ovvero il valore esentasse (imponibile) del bene o servizio ;
  • l’aliquota IVA applicabile a valore imponibile di quel prodotto, bene, o servizio;
  • il prezzo “ivato”, ovvero l’importo lordo che pagherà il cliente, o consumatore finale.

Vediamo dunque come procedere al calcolo matematico dell’IVA dovuta, anche avvalendoci di un comodo strumento quali sono i fogli di calcolo come Microsoft Excel, o prodotti analoghi come Google Sheets, Apache OpenOffice Calc e così via.

=> Calcolo IVA online con il tool gratuito di PMI.it

Le aliquote IVA

Prima di procedere con il calcolo matematico dell’IVA è bene precisare che il suo valore dall’aliquota di riferimento. Attualmente le aliquote sono quattro, tre ridotte e una ordinaria:

  • aliquota ridotta al 4%, per i generi di prima necessità;
  • aliquota ridotta al 5% principalmente per le prestazioni socio-sanitarie, assistenziali ed educative rese da cooperative sociali, i servizi di trasporto urbano, i beni anti-Covid e gli strumenti accessori;
  • aliquota ridotta al 10%, per i servizi turistici, alimentari ed edili;
  • aliquota ordinaria al 22% – aliquota ordinaria – per l’IVA da applicare in tutti i casi non rientranti nelle prime due aliquote.

=> Legge 104 e IVA al 4%: basta il certificato di disabilità

Calcolo IVA

Il costo finale di un bene o servizio dipende dunque dal suo prezzo netto, moltiplicato per la corretta aliquota IVA. Dunque per calcolare l’IVA di un prodotto, bene, o servizio, è sufficiente moltiplicare l’imponibile per l’aliquota corrispondente e sommare il risultato (che corrisponde all’importo dell’IVA da versare allo Stato) al prezzo senza IVA. In formule:

  • IVA = (prezzo netto imponibile * aliquota IVA) / 100
  • Importo lordo = IVA + Imponibile

Calcolo IVA con Excel o altri fogli di calcolo

Se si ha la necessità di calcolare spesso l’IVA può essere comodo predisporre un foglio di calcolo. Per calcolare l’IVA con Excel, o altri tool analoghi, bisognerà creare una tabella come quella riportata nell’immagine.

In pratica:

  • nella cella B2 andiamo ad inserire il prezzo imponibile (senza IVA);
  • nella cella B3 la percentuale, ovvero l’aliquota IVA applicabile;
  • nella cella B4 inseriamo le formule per il calcolo dell’importo lordo (con IVA);
  • nella cella B5 scriviamo le formule per il calcolo dell’IVA.

Le celle B2, B4 e B5 le abbiamo formattate con la valuta corrente (nel nostro caso l’euro), la cella B3 come numero percentuale.

Vediamo ora le formule da inserire nelle diverse celle. Nella cella B4 (importo lordo) possiamo scrivere in alternativa;

  • =B2*(1+B3)
  • =B2+B5

Nella cella B5 (IVA calcolata) possiamo scrivere in alternativa:

  • =B4-B2
  • =(B2*B3)

Nel nostro esempio stiamo acquistando un articolo di abbigliamento protettivo per finalità sanitarie, al quale si applica l’IVA al 5% ad un costo lordo di 200 euro. Inseriremo dunque nelle celle B2 e B3 questi dati. Otteniamo come risultato con prezzo totale di 210 euro, a fronte di un importo IVA di 10 euro, che verranno versati allo Stato.

I Video di PMI