Tratto dallo speciale:

RC auto familiare al via

di Redazione PMI.it

scritto il

Entra in vigore l’RC familiare: cos'è, come funziona e chi può approfittarne e chi resta escluso dall'ampliamento della Legge Bersani.

È entrato in vigore il 16 febbraio 2020 il cosiddetto RC auto familiare, ovvero la possibilità di assicurare un veicolo, sia auto che moto e scooter, con la miglior classe di merito disponibile all’interno del nucleo familiare. La novità è arrivata con un emendamento al dl Milleproroghe presentato dal Pd e approvato dalle Commissioni Bilancio e Affari Costituzionali della Camera.

=> Riforma RC auto e moto: risparmi del 40%

RC auto: come funziona

Il vantaggio è essenzialmente nella possibilità di assicurare auto o veicoli su due ruote utilizzando la classe di merito più favorevole fra quelle maturate da chiunque nel nucleo familiare. Si tratta fondamentalmente di un ampliamento della Legge Bersani che da alcuni anni consente ai membri di una famiglia di utilizzare la classe di merito più favorevole maturata su un’automobile per assicurare un’altra auto.

=> Flotte a noleggio e bollo auto: è caos sulla nuova normativa

Beneficiari

La Legge Bersani però vedeva come beneficiari solo coloro che acquistavano un veicolo, nuovo o usato, che entrasse a far parte per la prima volta in possesso della famiglia. Il nuovo RC auto familiare non presenta invece questo vincolo, dunque d’ora in poi si potranno assicurare con la classe di merito più favorevole anche veicoli già presenti nel nucleo familiare.

Esclusi

Sono esclusi:

  • coloro che sono in possesso di un solo veicolo;
  • coloro che hanno causato nei 5 anni precedenti un sinistro con colpa.

I Video di PMI

Guida agli Eco-incentivi auto e moto 2020