Tratto dallo speciale:

Scadenzario 2019: adempimenti fiscali mese per mese

di Redazione PMI.it

scritto il

Il 2019 è ricco di scadenze fiscali soprattutto legate all’IVA e alla fatturazione: ecco il promemoria da gennaio a dicembre e le soluzioni ad hoc per non perdere di vista gli adempimenti.

Lo scadenzario fiscale 2019 si caratterizza per un numero notevole di appuntamenti a carico di professionisti, imprese e cittadini, alcuni dei quali rappresentano l’introduzione di un nuovo obbligo rispetto al passato. È stato proprio l’inizio dell’anno a segnare l’entrata in vigore della fatturazione elettronica obbligatoria tra privati, volta a generare un abbattimento dei costi di archiviazione e una più semplice gestione contabile con fornitori e clienti ma implicando una transizione al digitale non semplice e immediata per alcuni dei soggetti coinvolti.

Avere il quadro preciso delle scadenze fiscali di ogni mese del 2019 risulta utile per adeguarsi alla nuova normativa evitando sanzioni: anche anche solo focalizzando sui termini in relazione a fatturazione e IVA, la lista degli adempimenti per Partite IVA e contribuenti è lunga e articolata: qui di seguito il calendario mensile delle scadenze fiscali 2019 in materia.

Gennaio

  • 1 gennaio: entrata in vigore dell’obbligo di fatturazione elettronica per gli scambi tra soggetti con Partita IVA (B2B) e per la fatturazione verso i consumatori finali (B2C).
  • 15 gennaio: emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente; registrazione fatture di importo inferiore a 300 euro.
  • 16 gennaio: versamento IVA dovuta per il mese precedente; Split Payment (versamento IVA derivante dalla scissione dei pagamenti da parte degli enti e gli organismi pubblici e le amministrazioni centrali dello Stato).
  • 28 gennaio: regolarizzazione del versamento dell’acconto IVA relativo all’anno 2018 non effettuato entro il 27 dicembre 2018, o effettuato in misura insufficiente.
  • 31 gennaio: ultima data per la conservazione sostitutiva delle fatture elettroniche del 2017 (scadenza posticipata rispetto a quella originaria del 31 dicembre 2018, in conseguenza dello slittamento per la presentazione delle dichiarazioni 2017 dal 30 settembre al 31 ottobre 2018 (per i soggetti con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare, infatti, il termine ultimo è di norma il 30 dicembre dell’anno successivo a quello di riferimento, ossia tre mesi dalla scadenza per la presentazione dei redditi annuale, che tuttavia nel 2018 è stata posticipata di un mese).

Febbraio

  • 15 febbraio: emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente; registrazione fatture di importo inferiore a 300 euro.
  • 18 febbraio: emissione fatture elettroniche di gennaio con liquidazione IVA mensile; versamento dell’IVA dovuta relativa al quarto trimestre 2018, al netto dell’acconto versato, da parte dei contribuenti IVA trimestrali.

Marzo

  • 15 marzo: emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente; registrazione fatture di importo inferiore a 300 euro.
  • 18 marzo: versamento IVA relativa al mese di febbraio; versamento in unica soluzione del saldo IVA 2018 o, nel caso in cui il contribuente scelga il pagamento rateale, versamento della 1a rata dell’IVA relativa al periodo d’imposta 2018 risultante dalla dichiarazione annuale; Split Payment. 

Aprile

  • 1 aprile: liquidazione e versamento dell’IVA relativa agli acquisti intracomunitari registrati nel mese di febbraio 2019 (la scadenza, inizialmente fissata al 31 marzo 2019, slitta al 1 aprile perché il 31 marzo cade di domenica).
  • 10 aprile: comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA-Lipe effettuate nel 4° trimestre solare del 2018 (relative ai mesi di ottobre, novembre, dicembre per i soggetti mensili, inerenti al quarto trimestre per i soggetti trimestrali.
  • 16 aprile: versamento IVA dovuta per il mese precedente; versamento 2a rata dell’IVA relativa al periodo d’imposta 2018; Split Payment.
  • 23 aprile: versamento imposta di bollo virtuale sulle fatture elettroniche emesse nel 1° trimestre 2019 (la scadenza del 20 aprile 2019 slitta al 23 aprile in quanto il 20 cade di sabato e lunedì 22 è Lunedì dell’Angelo).
  • 30 aprile: dichiarazione IVA annuale; presentazione della richiesta di rimborso o utilizzo in compensazione del credito IVA trimestrale; spesometro secondo semestre 2018 (comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute nel 3° e 4° trimestre 2018 e, per coloro che hanno scelto la trasmissione semestrale, nel 2° semestre 2018); esterometro primo trimestre 2019 (comunicazioni dei dati relativi a cessioni di beni e prestazioni di servizi verso e da soggetti esteri dei mesi di gennaio e febbraio 2019).

 Maggio

  • 16 maggio: versamento IVA dovuta per il mese precedente; versamento 3a rata dell’IVA relativa al periodo d’imposta 2018; liquidazione e versamento dell’IVA dovuta per il 1° trimestre 2019 per i contribuenti IVA trimestrali; Split Payment.
  • 31 maggio: comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA-Lipe effettuate nel I° trimestre solare del 2019 (gennaio, febbraio, marzo per i soggetti mensili, relative al 1° trimestre per i soggetti trimestrali); esterometro 2019 relativo alle operazioni di aprile.

Giugno

  • 17 giugno: emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente; versamento IVA dovuta per il mese precedente; versamento 4a rata dell’IVA relativa al periodo d’imposta 2018; Split Payment; registrazione fatture di importo inferiore a 300 euro,
  • 30 giugno: esterometro 2019 relativo alle operazioni di maggio.

Luglio

  • 1 luglio: versamento in unica soluzione o 1° rata del saldo IVA in base alla dichiarazione annuale.
  • 15 luglio: emissione e registrazione delle fatture differite relative ai beni consegnati e spediti nel mese precedente; registrazione fatture di importo inferiore a 300 euro.
  • 16 luglio: versamento dell’IVA relativa al mese precedente;
    versamento 5a rata dell’IVA relativa al periodo d’imposta 2018; Split Payment; versamento 2a rata del saldo Iva 2019 risultante dalla dichiarazione annuale.
  • 22 luglio: versamento imposta di bollo virtuale sulle fatture elettroniche emesse nel 2° trimestre 2019 (aprile – maggio – giugno);
  • 31 luglio: esterometro 2019 relativo alle operazioni di giugno.

Agosto

  • 20 agosto: emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente; liquidazione e versamento IVA relativa al mese precedente; versamento 6a rata dell’IVA relativa al periodo d’imposta 2018; Split Payment; registrazione fatture di importo inferiore a 300 euro;
  • 31 agosto: esterometro 2019 relativo alle operazioni di luglio.

Settembre

  • 16 settembre: emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente; liquidazione IVA per il mese precedente; versamento 7a rata dell’IVA relativa al periodo d’imposta 2018; comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA-Lipe effettuate nel II° trimestre solare del 2019; versamento 4° rata del saldo IVA in base alla dichiarazione annuale 2019, Split Payment; registrazione fatture di importo inferiore a 300 euro.
  • 30 settembre: esterometro 2019 relativo alle operazioni di agosto.

Ottobre

  • 15 ottobre: emissione e registrazione delle fatture differite relative ai beni spediti e consegnati nel mese precedente; registrazione fatture di importo inferiore a 300 euro.
  • 16 ottobre: liquidazione e versamento IVA dovuta per il mese precedente;
    versamento 8a rata dell’IVA relativa al periodo d’imposta 2018 risultante dalla dichiarazione annuale; Split Payment; versamento 5° rata del saldo IVA in base alla dichiarazione annuale 2019.
  • 21 ottobre: versamento imposta di bollo virtuale sulle fatture elettroniche emesse nel 3° trimestre 2019 (luglio – agosto – settembre);
  • 31 ottobre: esterometro 2019 relativo alle operazioni di settembre.

Novembre

  • 15 novembre: emissione e registrazione delle fatture differite per i beni spediti nel mese precedente; registrazione fatture di importo inferiore a 300 euro.
  • 18 novembre: liquidazione e versamento IVA relativo al mese precedente;
    Versamento 9a rata dell’IVA relativa al periodo d’imposta 2018 risultante dalla dichiarazione annuale; Split Payment; versamento 6° rata del saldo IVA in base alla dichiarazione annuale 2019.
  • 27 novembre: versamento dell’acconto IVA relativo all’anno 2019;
  • 30 novembre: esterometro 2019 relativo alle operazioni di ottobre.

Dicembre

  • 2 dicembre: comunicazione dei dati relativi alle liquidazioni IVA-Lipe effettuate nel terzo trimestre solare del 2019, quindi inerenti ai mesi di luglio, agosto, settembre (soggetti mensili) o al terzo trimestre (soggetti trimestrali).
  • 16 dicembre: emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente; liquidazione e versamento IVA per il mese di novembre; Split Payment; registrazione fatture di importo inferiore a 300 euro;
  • 31 dicembre: esterometro 2019 relativo alle operazioni di novembre.

 Scadenzario a portata di App con Aruba

Aruba mette a disposizione delle imprese e dei professionisti l’Applicazione Web Fatturazione Elettronica per consentire una gestione semplificata dell’intero processo di generazione, trasmissione e conservazione a norma delle fatture elettroniche, nel pieno rispetto della normativa vigente. La App online permette infatti di inviare fatture alla Pubblica Amministrazione, ai privati e ai consumatori (rispettivamente fatturazione elettronica B2G, B2B e B2C).

La home page del pannello Fatturazione Elettronica permette l’accesso diretto al form “Scadenziario”, un vero e proprio calendario che consente di visualizzare in qualsiasi momento le scadenze fiscali sia impostate di default sia aggiunte autonomamente.

Scopri tutte le caratteristiche del servizio visitando la sezione dedicata sul sito Aruba.

I Video di PMI

Sollecito pagamento fatture