Sisma: proroga sospensione contributi

di Redazione PMI.it

scritto il

Prorogata al 31 gennaio 2019 la ripresa del versamento dei contributi sospesi nelle Regioni colpite dagli eventi sismici 2016-2017.

L’INPS comunica la proroga fino al 31 gennaio 2019 del termine relativo alla ripresa dei versamenti dei contributi sospesi, precedentemente fissata al 31 maggio 2018. Un provvedimento che riguarda le Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo, in seguito alla legge 24 luglio 2018 n. 89 relativa ai territori colpiti dagli eventi sismici che si sono verificati tra il 2016 e il 2017 (precisamente 24 agosto 2016, 26 ottobre e 30 ottobre 2016 e 18 gennaio 2017).

=> Sisma Centro Italia: sostegno al reddito prorogato

È sempre l’Istituto di previdenza a sottolineare le modalità di versamento dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria:

  • in unica soluzione entro il 31 gennaio 2019;
  • con rateizzazione fino a 60 rate mensili, a decorrere da gennaio 2019, presentando la comunicazione di rateizzazione dei debiti contributivi in fase amministrativa entro il 31 gennaio.

Con il messaggio 23 novembre 2018, n. 4378, l’INPS ha illustrato le modalità operative per effettuare il versamento in unica soluzione dei contributi sospesi. In seguito, invece, saranno pubblicate le istruzioni per procedere con la rateizzazione.