Tratto dallo speciale:

Falsi SMS del Fisco: occhio alla truffa

di Redazione PMI.it

scritto il

L'Agenzia delle Entrate dirama un avviso ai contribuenti: ennesimo tentativo di phishing attraverso messaggi SMS

L’ennesima truffa arriva via SMS: l’Agenzia delle Entrate ha segnalato che è in corso un nuovo tentativo di frode informatica ai danni dei contribuenti, che si vedono recapitare un falso avviso che rimanda ad una presunta raccomandata digitale, invitando a collegarsi ad un link malevolo, il quale soltanto all’apparenza sembra ricondurre al sito web del Fisco ma che in realtà è solo una forma di phishing finalizzata carpire dati sensibili dei cittadini.

Il tentativo di truffa

Negli ultimi giorni, scrive l’Agenzia in un comunicato datato 8 novembre, sono stati segnalati dei falsi messaggi SMS da mittenti come ad esempio “InfoSMS”, “Equitalia”.

Nei messaggi si comunica l’arrivo di una “raccomandata digitale” che minaccia l’irrogazione di una sanzione amministrativa di 550,50 oppure 516 euro e si invita a produrre copia del proprio passaporto e di altri documenti personali.

I messaggi sono chiaramente fasulli, pertanto si raccomanda di eliminarli subito, di non cliccare sui link suggeriti e soprattutto di non fornire copia dei propri documenti né tanto meno  dati personali attraverso la pagina web ingannevole indicata nel messaggio. Gli unici veri indirizzi sono: