Sviluppo PMI lombarde: progetto “Manifattura 4.0”

di Teresa Barone

scritto il

Le novità del progetto “Manifattura 4.0” promosso dalla Regione Lombardia per favorire lo sviluppo delle imprese.

A un anno dall’avvio della Legge “Impresa Lombardia”, la Regione lancia un nuovo progetto che punta a promuovere innovazione, ricerca, sviluppo, accesso al credito, semplificazione amministrativa e fiscale a favore delle imprese del territorio.

=> Sviluppo PMI lombarde: 2,6 mld da Intesa Sanpaolo

Con “Manifattura diffusa 4.0”, approvato dalla Giunta, l’amministrazione si propone valorizzare le imprese:

«richiamando i quattro simboli delle rivoluzioni industriali: cacciavite, computer, robot e internet. Obiettivo della proposta è riconoscere e far emergere il fenomeno in atto, comunemente definito ‘terza rivoluzione industriale’. Vogliamo fornire strumenti innovativi finalizzati a incrementarne la capacità competitiva delle imprese lombarde e favorire la re-industrializzazione nell’innovazione, così come un rapporto virtuoso tra ‘saper fare’ tradizionale e propensione all’innovazione.»

Così ha affermato l’assessore alle Attività produttive, Ricerca e Innovazione Mario Melazzini, che ha illustrato i principi base del progetto.

Plafond

Il progetto sarà messo in atto grazie allo stanziamento di risorse regionali, nazionali ed europee (programma POR FESR), per un ammontare complessivo pari a circa 580 milioni di euro.

Interventi

Sono previste iniziative relative ad alcuni specifici ambiti:

  • promozione manifattura innovativa ;
  • ricerca, innovazione, tecnologia;
  • laboratori e officine per ricerca e innovazione;
  • semplificazione amministrativa e fiscale;
  • accompagnamento per imprese.

=> Leggi tutte le news per le PMI della Lombardia

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali