La gestione dei talenti in Cloud

di Alessia Valentini

scritto il

Modelli innovativi di formazione aziendale per una efficace gestione e valorizzazione dei talenti, con risultati efficaci, misurabili e condivisibili.

Come esercitare il proprio talento in azienda e tendere al miglioramento? Risponde Franco Gementi, Sales Manager Italia di Cornerstone On Demand, a margine del suo intervento orientato alle nuove modalità di apprendimento Dal Mobile all’action Learning nel corso dell’evento Training Strategies for HR Leaders, di Business International.

In Italia ci sono aziende che utilizzano tecnologie e tecniche di formazione avanzate già da anni ed altre molto indietro. Spesso, ad accomunarle tutte è il considerarle efficaci solo se svolte in aula. A livello nazionale, tra l’altro, confrontando il peso degli investimenti in questo ambito anno su anno sono evidenti i tagli al budget tanto che, nonostante nelle direzioni HR stiano entrando nuove leve, senza risorse le buone idee restano teoria, senza il mezzo per metterle in pratica.

=> Talent Management: una efficace motivazione del personale

Esistono però diverse strategie che un azienda può attuare per impedire l’abbandono dei talenti. L’importante è evitare l’errore di considerare il fattore “denaro” come l’unico di valore per un dipendente. La retribuzione è importante ma lo sono anche la creazione di programmi formativi innovativi, la possibilità di collaborare proficuamente con i colleghi, la definizione di obiettivi chiari per tutti e l’istituzione di piani di welfare che tengano conto del contesto in cui si trova l’azienda.

La nuova formazione

Le esigenze formative sono cambiate. In parte per i tempi, che spesso non si conciliano con i ritmi e i task lavorativi, ma anche per esigenze personali. Per fortuna la maggioranza delle persone ha oggi accesso a Internet e possiede uno strumento tecnologico: è dunque essenziale per le aziende saper offrire modalità di apprendimento che tengano conto di questi cambiamenti, pur rispettando le fondamentali esigenze delle aziende: rispondere agli obblighi formativi, ad esempio in materia di sicurezza sul lavoro; poter valutare percorsi formativi interni, di tipo collaborativo.Questa tipologia di formazione, oltre a essere innovativa, è utile soprattutto in questo particolare momento in cui le conoscenze esistono ma, per far sì che siano un vantaggio per tutti, devono poter essere condivise.

=> Motivazione delle Risorse Umane: i metodi pratici

La formazione dei talenti in azienda richiede di tenere conto della persona, del suo ruolo e delle sue personali attitudini, quindi deve essere personalizzata e tarata sulla base del percorso specifico personale del dipendente. Quella uguale per tutti, che non tiene conto delle caratteristiche degli individui, può rivelarsi inutile. Soprattutto per i nativi digitali la formazione mirata deve essere mirata e fruibile in modo semplice, h24 attraverso gli strumenti e le modalità utilizzate quotidianamente.

La gestione dei talenti in Cloud

La proposta formativa di Cornerstone OnDemand è basata su piattaforma cloud “Integrated Talent Management Suite”, che permette di  accedere a risorse e contenuti da qualsiasi luogo, mette a fattor comune best practice sempre consultabili da qualsiasi dispositivo, coinvolge dipendenti e aziende clienti facendo leva sulla performance per ottenere maggiori risultati. La suite è composta da 4 sottosistemi:

  • Recruitment Cloud: si aggiunge alle funzionalità di gestione dei talenti end-to-end di Cornerstone, per contribuire alla gestione e sviluppo dei talenti anche nella fase di acquisizione. È stato sviluppato per la gestione di candidature interne ed esterne, per essere social e per quei casi in cui il talento che si sta cercando è già conosciuto da qualcuno che fa parte della propria organizzazione che lo segnala.
  • Learning Cloud: è l’area vera e propria dedicata alla formazione e addestramento secondo le esigenze formative personalizzate e che, conformemente ai requisiti, permette lo sviluppo appropriato di skill, competenze e/o di acquisizione di certificazioni.
  • Performance Cloud: con questo sottosistema è possibile allineare gli obiettivi individuali con quelli funzionali e correlati alla strategia organizzativa, abilitare la gestione della forza lavoro e la successione dei dipendenti, utilizzare la potenza degli strumenti di compensation a livello esteso. Non meno importante è la possibilità di tradurre l’attività della forza lavoro in risultati aziendali, identificare e monitorare le prestazioni dei dipendenti e riconoscere e premiare le prestazioni migliori in modo strutturato ed equo.
  • Extended Enterprise Cloud: questa feature viene utilizzata per la formazione, la certificazione e condivisione di conoscenza nel network aziendale (fornitori, partner, rivenditori, distributori e clienti) per consentire a tutti di sapere, tenere traccia o correlare dati e risultati dell’azienda.

Per “misurare” l’efficacia della formazione, infine, nella suite è compreso il sottosistema di Learning Content Management System (LCMS), che consente di pubblicare e distribuire contenuti multimediali e di valutazione.

=> Come valorizzare le competenze aziendali

Cornerstone On Demand – specializzata nella fornitura di soluzioni software cloud-based per la gestione dei talenti in termini di recruiting e di aggiornamento interno – aiuta le aziende a gestire l’intero ciclo di vita dei dipendenti, dall’assunzione alla valorizzazione, dalla formazione al pensionamento. Le sue soluzioni sono utilizzate in oltre 1.700 organizzazioni in 191 Paesi.

I Video di PMI

Versione a pagamento di LinkedIn: vale la pena