Skoda Superb per le flotte aziendali

di Redazione PMI.it

scritto il

La rinnovata berlina della Casa ceca si conferma una scelta ideale per le flotte aziendali grazie ai costi di acquisto e gestione contenuti.

Immagine di rappresentanza e razionalizzazione dei costi diventano un binomio vincente con la nuova Skoda Superb. La berlina ceca vanta infatti contenuti premium, che non hanno nulla da invidiare alla concorrenza più blasonata, ma con costi di acquisto e di gestione molto più accessibili. La nuova generazione, presentata al Salone di Ginevra 2015, ha reso la Superb una autentica ammiraglia, che è disponibile anche nella più pratica versione wagon, denominata Combi.

Immagine di lusso e solidità

La nuova Skoda Superb rivela fin dal primo sguardo la sua vocazione “executive”. Le proporzioni da ammiraglia definiscono una berlina di rappresentanza dalle linee tese ed eleganti, che richiamano piacevolmente gli stilemi di una coupé. Il design richiama il family feeling della Casa ceca con linee tese e razionali capaci di esprimere una personalità ben definita. Nel frontale si ritrovano i gruppi ottici dalla forma semplice e razionale con un’elegante mascherina a listelli verticali, mentre la coda appare compatta e sportiva. Esteticamente riuscita anche la versione wagon Superb Combi, che presenta un lunotto molto inclinato e ben raccordato con i fanali posteriori.

Spazio al comfort

Le dimensioni importanti – 4,85 metri di lunghezza, 1,86 metri di larghezza con un passo di 2,84 metri – e consentono di ottenere un abitacolo spazioso per cinque persone. L’abitacolo della nuova Skoda Superb è progettato mettendo al primo posto il comfort, come dimostrano i sedili ampi e ben imbottiti che consentono una seduta comoda e un buon sostegno. Molto curate le finiture e l’assemblaggio delle componenti, con materiali morbidi al tatto capaci di regalare una sensazione di lusso e solidità. Ad arricchire l’esperienza di viaggio a bordo della nuova Superb ci sono i tanti contenuti multimediali, disponibili con quattro diversi sistemi infotainment (Swing, Bolero, Amundsen e Columbus). Molto avanzato il livello di connettività che prevede il collegamento con smartphone Apple e Android,  un modulo WiFi nell’abitacolo e Internet alla velocità 4G. Caratteristica imprescindibile per le auto aziendali è ovviamente il volume del bagagliaio. Sulla Skoda Superb la capacità di carico è da record nella categoria con una capacità pari a 625 litri in configurazione standard per la versione berlina, 30 litri in più rispetto alla generazione precedente, e 660 litri per la versione wagon.

Efficienza e risparmio

L’impostazione meccanica rende la Skoda Superb un vero incrociatore da autostrada, capace di macinare chilometri con facilità e livelli di comfort elevati. I tanti dispositivi tecnologici rendono poi la guida ancora più piacevole e sicura. Tra i sistemi presenti sulla nuova Skoda Superb ci sono l’Adaptive cruise-control, il Front Assist, l’Emergency Assist, il Lane Assist, il Blind Spot Detect e l’Intelligent Light Assist.

Tra i primi parametri nella scelta di un’auto aziendale ci sono i costi di gestione, legati all’efficienza dei consumi. Le motorizzazioni della nuova Skoda Superb sono pensate per contenere consumi contenuti soprattutto nel ciclo extraurbano, che è l’ambito d’elezione della vettura. Quattro i propulsori disponibili: il benzina 1.4 TSI da 150 CV, il diesel 2.0 TDI da 150 e 190, il benzina 2.0 TSI da 280 CV e la versione entry level 1.6 TDI da 120 CV. La trasmissione può essere manuale a sei rapporti o automatica doppia frizione DSG a sei o sette rapporti.