Buono fruttifero postale Risparmio Sostenibile: rendimento fisso con premio aggiuntivo

di Alessandra Gualtieri

Buono Risparmio Sostenibile è il nuovo prodotto a 7 anni, rendimento fisso e potenziale premio a scadenza: guida alla sottoscrizione e agli interessi.

Dopo il BFP “Rinnova“, è la volta del Buono Fruttifero Postale “Risparmio Sostenibile” a 7 anni, lanciato il 20 ottobre da Poste Italiane, pensando alle famiglie e ai piccoli investitori.

Con tasso effettivo annuo lordo alla scadenza dell’1,50% e rendimenti fissi che crescono nel tempo, offre anche un potenziale premio aggiuntivo legato all’andamento dell’indice Stoxx Europe 600 ESG-X.

Buono Postale Risparmio Sostenibile: come funziona

Così come per Rinnova e tutti i buoni fruttiferi postali, anche per Risparmio Sostenibile si può chiedere il rimborso anticipato in caso di necessità di riavere il capitale investito prima della scadenza naturale. Se ri riesce a mantenerlo almeno un anno, però, scatta anche il riconoscimento degli interessi maturati, con una seconda cedola dopo tre anni. Prima dei 12 mesi, invece, si ha diritto al solo capitale investito.

Senza costi di sottoscrizione, gestione o estiznione (salvo oneri fiscali) e senza commissioni, i BFP sono strumenti di risparmio emessi da Cassa Depositi e Prestiti (CDP), collocati da Poste italiane e acquistabili (per importi pari a 50 euro e multipli) presso un qualunque ufficio postale e, per i Buoni dematerializzati, anche online su Poste.it e App BancoPosta.

Sono prodotti di investimento finanziario garantiti dallo Stato e il loro prezzo non è soggetto alle oscillazioni di mercato. I Buoni postali hanno anche una tassazione agevolata al 12,50% e sono esenti da imposta di successione.

=> BTP Italia o Buono postale 4x4: quale scegliere

Quando scatta il premio aggiuntivo?

Il suo riconoscimento scatta soltanto nel caso in cui l’andamento dell’indice sottostante (Stoxx Europe 600 ESG-X) risulti in positivo e si calcola in base alla partecipazione percentuale (come definita nella scehda informativa e nel contratto di sottoscrizione) nel periodo di possesso del Buono, sulla base del valore nominale investito giunto a scadenza.

Per ESG si intende Environmental, Social and Governance. Si tratta delle categorie in base alle quali viene valutata un’impresa in termini di sostenibilità per impatto ambientale, sociale e scelte organizzative. L’indice Stoxx Europe 600 ESG-X racchiude quindi società conformi agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’agenda ONU 2030.

BFP Risparmio Sostenibile: quanto rende

Chi vuole sottoscrivere un buono fruttifero postale può anche stimarne il rendimento usando il simulatore online sul sito web di Cassa Depositi e Prestiti: selezionando la tipologia di strumento (si può quindi usare l’applicazione anche per altri buoni e altri prodotti) e indicando la data di sottoscrizione, inserendo anche l’importo sottoscritto e la data di rimborso in cui si prevede di ritirare il capitale, si può scoprire il rendimento effettivo e gli interessi maturati alla data indicata.