Tratto dallo speciale:

Opyn, il Marketplace lending che agevola e velocizza l’accesso al credito delle PMI

di Redazione PMI.it

Opyn è la principale piattaforma Fintech di lending alle PMI in Italia: un’alternativa veloce e smart alla finanza tradizionale.

Potenziare le opportunità di accesso al credito è una priorità per le piccole e medie imprese, spesso in difficoltà nell’ottenere finanziamenti rivolgendosi ai servizi bancari tradizionali. A supportare concretamente la crescita delle PMI è il Fintech, una risorsa che mette a disposizione prodotti e servizi attivando canali di finanziamento alternativi, sfruttando le potenzialità del digitale.

Rendere più accessibile la richiesta di credito avanzata dalle imprese è proprio l’obiettivo di Opyn, piattaforma Fintech di lending alle PMI che rappresenta un’alternativa veloce e smart alla finanza tradizionale.

Svolgendo il ruolo di mediatore tra la domanda di prestiti che arriva dalle PMI e gli istituti creditizi disposti a sostenerne i progetti e i fabbisogni, Opyn si propone di diffondere una cultura finanziaria aperta coinvolgendo anche le realtà imprenditoriali più piccole, spesso escluse dall’accesso al credito.

Opyn, il Marketplace lending per le PMI

Nata nel 2012, la Fintech Opyn è stata pioniere nell’apertura di nuovi e innovativi canali di alternative lending per favorire le operazioni di finanziamento effettuate al di fuori del circuito bancario. Il nome stesso, scelto nel 2021 in sostituzione dell’originario BorsadelCredito.it, racchiude le parole “open” e “PIN” e sottolinea proprio l’intento di rendere la finanza sempre più inclusiva.

Vantando partnership importanti con gruppi provenienti dal mondo della finanza, come Gruppo Azimut, Intesa Sanpaolo, Banca IFIS e Banca Valsabbina, la Fintech è diventata in poco tempo il principale Marketplace lending per le PMI in Italia tanto da conquistare un record storico nell’arco di soli dieci anni: 1 miliardo di euro erogato alle imprese italiane a beneficio di 4mila PMI, con 380 milioni di euro distribuiti nei primi sei mesi del 2022.

In cima alla classifica delle piattaforme di lending europeo, nell’anno in corso Opyn ha supportato 1.416 imprese operanti in diversi comparti, dall’edilizia all’agricoltura, dal retail ai trasporti, dal manifatturiero alla vendita all’ingrosso.

Cos’è il Marketplace lending

Permettere alle imprese di trovare rapidamente una soluzione di credito in linea alle singole necessità, consentendo ai finanziatori – istituzioni, investitori privati o professionali – di accedere a ottime opportunità di investimento: questo è l’obiettivo del Marketplace lending, una piattaforma online che consente l’incontro fra richiedenti e prestatori riuscendo a fornire denaro più rapidamente e a condizioni ottimali.

Punto di forza del Marketplace lending è la velocità, sia relativamente all’analisi preliminare sia per quanto riguarda i tempi di erogazione del prestito, concesso nell’arco di pochi giorni. In questo modo, infatti, le imprese possono realizzare un progetto o avviare un investimento nell’immediato.

Finanziamenti online veloci e trasparenti

Opyn permette alle PMI di ottenere un prestito in soli 7 giorni, completando online tutte le fasi della procedura e senza prevedere costi nascosti.

La piattaforma messa a disposizione da Opyn, infatti, è completamente digitale, semplice e innovativa, priva di ogni lungaggine burocratica in modo da concedere alle imprese finanziamenti online rapidi e trasparenti seguendo pochi step:

  • le PMI richiedono un prestito attraverso la piattaforma digitale Opyn in soli 10 minuti, caricando solo i documenti strettamente necessari;
  • Opyn valuta gratuitamente la richiesta di prestito e invia l’esito in sole 24 ore, mettendo a disposizione supporto human attraverso un servizio di consulenza sempre operativo;
  • se la richiesta viene accettata, è possibile ricevere subito un contratto da firmare digitalmente e la liquidità entro 7 giorni.

In questo modo, Opyn permette di ottenere un finanziamento chirografario garantito dal Fondo Centrale per importi che possono raggiungere 2 milioni di euro, fino a 72 mesi con un anno di soli interessi.

Come migliorare le vendite online e offline?

Poter contare su risorse e servizi ad hoc per potenziare le vendite, sia online sia offline, rappresenta una delle esigenze primarie di ogni attività imprenditoriale, condivisa soprattutto dalle microimprese e dalle piccole imprese.

Quali sono le strategie più efficaci per conseguire questo obiettivo? Quali servizi aggiuntivi offerti ai clienti potrebbero dare una marcia in più al business?

Il metodo di pagamento Buy Now, Pay Later, ad esempio, rappresenta una soluzione di alternativa, flessibile e vantaggiosa sia per i consumatori sia per le aziende. Finalizzato a incentivare i consumi, il BNPL è un tipo di finanziamento a breve termine che consente di effettuare acquisti e pagarli in una data futura, solitamente senza interessi.

Considerando fondamentale il punto di vista delle PMI, Opyn promuove un’indagine online volta a raccogliere opinioni e aspettative legate alla gestione delle vendite. Le risposte al questionario online, fornite in forma anonima, rappresenteranno una risorsa per mettere a punto nuovi servizi pensati specificatamente al B2B e finalizzati a generare notevoli benefici per chi vende.

=> Partecipa alla survey Opyn compilando il questionario online