In Sicilia accorpamento delle Camere di Commercio

di Teresa Barone

scritto il

Via libera all'accorpamento delle Camere di Commercio di Agrigento, Caltanissetta e Trapani, a cui faranno capo oltre 129mila imprese: servizi e sedi.

I consigli delle Camere di Commercio di Agrigento, Caltanissetta e Trapani hanno ufficializzato l’accorpamento tra i tre enti camerali, ottemperando a quanto stabilito dalla riforma della Pubblica Amministrazione e dando vita a un unico organismo che prenderà il nome di: “Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Agrigento, Caltanissetta e Trapani”. Saranno più di 129mila le imprese che faranno riferimento al nuovo ente.

=> Accorpamento Camere di Commercio in Sicilia

Per i vertici delle tre CCIAA:

«Una riforma del sistema camerale era necessaria. A regime l’obiettivo dell’operazione è la razionalizzazione della struttura con relativo abbassamento dei costi per far fronte, da un lato, alla diminuzione del gettito del diritto annuale e, dall’altro, all’attivazione di nuovi servizi camerali da offrire alle imprese. Il progetto di accorpamento tra le tre Camere di Commercio, inoltre, risponde anche e soprattutto ad un disegno strategico per lo sviluppo locale, garantendo la presenza sul territorio attraverso presidi ben articolati e sedi operative distaccate sull’intera area in cui insisterà il nuovo Ente».

Pensioni

Per quanto riguarda il pagamento delle pensioni, che risulta a carico dei bilanci delle Camere di Commercio siciliane, gli enti fanno sapere che saranno disponibili le risorse economiche solo dopo che verranno risolte le problematiche locali relative al sistema pensionistico camerale.

=> Leggi tutte le news per le PMI della Sicilia

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali