Riccardo Maria Monti nuovo CEO di TRIBOO

di Redazione PMI.it

scritto il

Riccardo Maria Monti nuovo amministratore delegato di Triboo: al via nuova fase di crescita all'insegna del binomio digitale e internazionalizzazione.

Il consiglio di amministrazione del Gruppo Triboo – digital transformation factory quotata sul mercato MTA, attiva da anni nei settori e-Commerce, Media e Digital Advertising – ha nominato Riccardo Maria Monti nuovo amministratore delegato.

Lo scorso dicembre, Monti era entrato nel CdA di Triboo come consigliere con responsabilità e deleghe chiave: sviluppo delle attività di corporate development per l’attuazione della strategia e delle politiche commerciali della Società, sviluppo internazionale, anche attraverso il coordinamento delle società controllate, definizione della strategia dei rapporti istituzionali e delle attività di relazioni esterne e di comunicazione della Società, rappresentanza del Gruppo all’interno di associazioni di categoria sia territoriali che nazionali, anche assumendo cariche associative al loro interno.

La nuova nomina si colloca nel processo di crescita del Gruppo Triboo fino ad oggi guidato da Giulio Corno, trovando nella figura di Riccardo Maria Monti la perfetta sintesi di esperienza e professionalità necessarie ad affrontare le nuove sfide del mercato.

Monti è stato amministratore e socio di Value Partners (trasformandola in multinazionale), Presidente dell’ICE (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane), presidente di Grandi Stazioni Spa (seguendo la fase finale del processo di privatizzazione), presidente di Italferr e Tesoriere nel Board della Robert Kennedy Foundation. Ha inoltre collaborato a livello professionale ed istituzionale con corporations e governi di circa 50 paesi del Mondo.

Come ha dichiarato il neo CEO di Triboo:

stiamo lavorando intensamente per focalizzare il nostro modello di business sempre più sui servizi ad alto valore aggiunto e sulla consulenza, e stiamo accelerando il processo di internazionalizzazione.

Il gruppo (a cui fa capo anche PMI.it), ha registrato nell’esercizio 2018 ricavi consolidati pari a 69,9 milioni di euro, in crescita del 6,6% rispetto all’anno precedente. L’EBITDA consolidato pari a 9,9 milioni di euro (+28,8%) riflette la crescita organica della Divisione Digitale e di quella Media.

Nel 2018 Triboo ha realizzato importanti attività di M&A rafforzando la propria offerta sui mercati esteri. Per il 2019 prosegue la strategia di internazionalizzazione, dopo la costituzione della filiale cinese a Shanghai e l’apertura della filiale spagnola a Madrid.