Boom di imprese femminili in Toscana

di Teresa Barone

scritto il

Bene l’imprenditoria rosa in Toscana, in crescita rispetto al 2014: segno più per le imprese femminili straniere e giovanili.

L’imprenditoria femminile in Toscana rappresenta una risorsa importane per l’economia locale, come dimostrano le cifre recenti che illustrano una crescita delle aziende rosa su tutto il territorio. Ammontano a oltre 93mila le attività condotte da imprenditrici donne, secondo le stime dello scorso marzo, una cifra che denota una crescita pari all’1,5% in un anno.

=> Fondi e soluzioni finanziarie per l’imprenditoria femminile

Settori

Con circa 1400 imprese femminili attive in ambito regionale nei comparti dei servizi, del commercio e del turismo, la Toscana si colloca al quarto posto in Italia dopo Lazio, Lombardia e Veneto.

Sono numerose le imprese guidate da straniere (il 61% del totale), ma anche l’imprenditoria giovanile mostra percentuali interessanti e in aumento rispetto all’anno scorso.

«In questi primi tre mesi dell’anno – ha affermato il presidente di Unioncamere Toscana, Andrea Sereni – le iscrizioni di imprese rosa sono aumentate anche nel turismo e nell’artigianato, segno che la Toscana dispone di un habitat che, oltre ad offrire larghi margini di sviluppo, rappresenta una risorsa straordinaria ed una risposta concreta alle molte giovani donne, creative e intraprendenti, alla ricerca di opportunità occupazionali, anche in proprio.»

=> Leggi tutte le news per le PMI della Toscana

I Video di PMI

Nuove imprese a tasso zero: finanziamenti per donne e giovani