Tratto dallo speciale:

Sicilia: pagamenti imprese ancora bloccati

di Teresa Barone

scritto il

Ancora bloccati i pagamenti alle imprese che vantano crediti con l’amministrazione regionale siciliana.

L’Assemblea regionale siciliana ha deliberato la legge che consente l’accensione di un mutuo pari a 1 miliardo di euro al fine di pagare le imprese che vantano crediti con l’amministrazione, tuttavia gli stessi fornitori non hanno ancora ricevuto alcun rimborso.

=> Finanziamenti PMI: 34mln alle imprese siciliane

Sono dati diffusi grazie all’analisi dei debiti della PA eseguita recentemente dal Mef, ma è anche Confindustria Sicilia a sottolineare il blocco dei pagamenti a favore delle imprese che sta mettendo a dura prova l’economia isolana.

La denuncia di Confindustria

Confindustria Sicilia commenta con queste parole le informazioni diffuse dal Mef: «Il fatto che la Sicilia non abbia ancora pagato un euro dei propri debiti mette a dura prova il sistema economico e sociale di questa regione. Lo abbiamo detto e lo ribadiamo: avere la possibilità di rimettere liquidità in circolo e non farlo significa condannare in maniera deliberata le imprese, portandole al fallimento, e con esse i dipendenti che perdono il proprio posto di lavoro.»

Debiti sanitari

Stando ai dati del Mef, per quanto riguarda i debiti sanitari la Sicilia avrebbe dovuto versare alle imprese circa 606 milioni di euro, mentre per i debiti extrasanitari non è stato ancora redatto il piano di pagamenti nonostante lo Stato abbia assegnato alla Regione un plafond pari a oltre 206 milioni di euro.

=> Leggi tutte le news per le PMI della Sicilia