Tratto dallo speciale:

Lavoro accessorio: chiuso il fax INAIL

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Lavoro accessiorio: le nuove modalità di invio della dichiarazione di inizio attività lavorativa e di eventuali variazioni, frutto dell'accordo INPS-INAIL.

Cambiano le modalità di invio della comunicazione obbligatoria di inizio attività da effettuare in caso di lavoro accessorio (D.M. del 12 marzo 2008, ai sensi dell’articolo 72, comma 5, del D. Lgs. 276/03,  art. 2). L’obbligo riguarda i datori di lavoro, i quali all’inizio della prestazione di lavoro accessorio devono comunicare la data di inizio attività, indicando i dati anagrafici e il codice fiscale propri e del prestatore, il luogo dove si svolge l’attività lavorativa e il periodo presunto di durata di quest’ultima.

Invio telematico all’INPS

La novità è che la comunicazione realtiva ai voucher cartacei distribuiti presso le sedi INPS, non avverrà più  con la trasmissione della dichiarazione all’INAIL a mezzo fax o tramite i servizi online del sito istituzionale.L’INPS ha infatti comunicato che a fronte dell’accordo stretto tra  INPS ed INAIL l’INAIL – con determinazioni presidenziali INPS n. 43 del 1 marzo 2013 e INAIL n. 87 del 4 aprile 2013 – nell’ottica di uniformare l’adempimento e rendere più tempestiva ed efficiente la gestione, a partire dal 15 gennaio 2014 tutte le comunicazioni di inizio attività e di eventuali variazioni dovranno essere inoltrate direttamente all’INPS per via telematica, indipendentemente dal canale di acquisizione dei buoni lavoro. Ricordiamo che per gli altri canali di distribuzione (tabaccai abilitati, sportelli delle banche popolari, uffici postali, procedura telematica) la comunicazione veniva già trasmessa direttamente all’INPS tramite contact center o tramite il sito istituzionale INPS. Il numero del Contact Center INPS-INAIL è 803164 gratuito da telefono fisso, oppure da cellulare è possibile contattare il numero 06164164, con tariffazione a carico dell’utenza chiamante.

Periodo transitorio

Nella circolare l’INPS comunica inoltre che “al fine di consentire un graduale accesso all’utilizzo esclusivo della modalità telematica ed agevolare il più possibile la fruizione dei servizi da parte dell’utenza che si avvale dei voucher cartacei distribuiti dalle sedi INPS, è prevista una fase transitoria per il periodo fino al 14 gennaio 2014, durante la quale sarà possibile trasmettere le comunicazioni/variazioni delle prestazioni lavorative sia attraverso i canali INPS sia tramite il fax INAIL o il sito www.inail.it/Sezione Servizi on line”. Dal 15 gennaio 2014, invece,  il  fax INAIL e la sezione del sito INAIL saranno disattivati, dunque  la dichiarazione di inizio attività lavorativa e le comunicazioni di eventuali variazioni dovranno essere comunicate direttamente all’INPS ed esclusivamente con modalità telematica. Per maggiori informazioni consulta la circolare n. 177 del 19 dicembre 2013 .

I Video di PMI

Smart Working: Guida alla normativa aggiornata