Tirocinanti extra-UE nelle imprese torinesi

di Teresa Barone

scritto il

Percorsi formativi e tirocini presso le imprese della Provincia di Torino per giovani laureati provenienti dai paesi extra-UE.

La Provincia di Torino promuove l’avvio di tirocini formativi presso le imprese locali, destinati ai giovani laureati e laureandi residenti in Italia ma provenienti dall’Est Europa, America Latina e Africa.

=> Tirocini: Linee guida Governo e Regioni

Il progetto è gestito dal Centro Estero per l’Internazionalizzazione (Ceipiemonte) in collaborazione con i Centri per l’impiego dell’area torinese, e rientra nel progetto PROV@Work finanziato dalla UE e dal Ministero dell’Interno attraverso il Fondo Europeo per l’Integrazione di cittadini di Paesi terzi.

Sono previsti percorsi formativi inerenti le tecniche degli scambi internazionali, seguiti dai tirocini formativi di 2 mesi (prorogabili fino a 4) da svolgere presso le imprese torinesi.

«Si tratta di un’iniziativa pilota di supporto a immigrati di paesi extra-UE residenti in Italia, con l’obiettivo di favorirne la formazione in commercio internazionale e trasformarli in risorse attive a favore delle aziende del nostro territorio che operano sui mercati esteri. Obiettivo dei tirocini quindi, è consentire agli allievi di misurarsi con la realtà aziendale sperimentando le competenze acquisite durante il corso e al tempo stesso mettere a disposizione dell’impresa a vocazione internazionale il proprio talento di portatori di multiculturalità.»

=> Tirocini formativi: bando in Piemonte

Questo il commento di Carlo Chiama, Assessore al Lavoro, alla Formazione Professionale e all’Orientamento per il mercato del lavoro della Provincia di Torino.

Le imprese interessate possono inviare la candidatura fino al 15 marzo 2013.

Maggiori informazioni sul progetto sono reperibili sul sito Centro Estero

=> Leggi tutte le news per le PMI del Piemonte

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali