BNL e Sace: 200 mln per internazionalizzazione Pmi

di Noemi Ricci

scritto il

BNL e Sace hanno firmato un accordo finalizzato al sostegno delle Pmi italiane che intendono investire nei mercati esteri con 200 milioni di euro in nuovi finanziamenti

Buone notizie per le Pmi che puntano sulla competitività nei mercati esteri: BNL – Gruppo Bnp Paribas e SACE hanno firmato un accordo per supportarne l’accesso al credito, con 200 milioni di euro in nuovi finanziamenti.

L’iniziativa è indirizzata alle imprese italiane con fatturato non superiore a 250 milioni di euro, che dovrà essere generato per almeno il 10% all’estero.

I progetti destinati all’internazionalizzazione godranno della garanzia SACE fino al 70% dell’importo erogato, ottenendo linee di credito con importo compreso tra 100mila e 5 milioni di euro.

I progetti finanziabili potranno riguardare: acquisto, riqualificazione o rinnovo di impianti, macchinari e attrezzature industriali e commerciali, promozione, pubblicità, partecipazione a fiere internazionali, acquisizione di punti vendita e reti commerciali all’estero, acquisizione di partecipazioni non finanziare in imprese estere, acquisto di terreni, immobili o loro ristrutturazioni.

Ci sono molte aree del Mediterraneo che, secondo il responsabile della divisione Corporate Bnl Paolo Alberto De Angelis, a partire dal 2010 andranno incontro ad una crescita demografica e del PIL, diventando importanti bacini di sviluppo per le imprese italiane. In particolare sono 85 i paesi dove BNL, grazie alla propria rete di Italian desk e all’appartenenza al Gruppo Bnp Paribas, può accompagnare le aziende italiane.

I Video di PMI

Guida alle ferie aziendali