Tratto dallo speciale:

Referendum Articolo 18: al via raccolta firme

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Al via la campagna referendaria sull'articolo 18, banchi in tutta Italia per abrogare le modifiche della riforma del lavoro e ripristinare i diritti minimi e universali dei lavoratori: i dettagli.

Il dibattito sulla riforma dell’Articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori si riapre in vista del Referendum studiato per ritornare sui passi intrapresi dalla Riforma del Lavoro e ripristinare i diritti minimi e universali previsti dal contratto nazionale di lavoro: è infatti partita la campagna referendaria denominata “Io lotto per il diciotto” per la raccolta delle firme necessarie.

>> Leggi gli approfondimenti su Riforma del Lavoro e Articolo 18

Ecco i due temi oggetto dei quesiti referendari:

  1. ripristinare l’Articolo 18 modificato dalla Riforma Fornero,
  2. cancellare l’Articolo 8 del DL 138/2011 del governo Berlusconi.

I due quesiti referendari per il ripristino dell’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori e del valore universale dei diritti previsti dal contratto nazionale di lavoro erano stati presentati in Cassazione a settembre (leggi i dettagli).

I banchi della campagna “Io lotto per il diciotto” saranno presenti in tutta Italia per fornire informazioni e raccogliere almeno 500mila firme entro Natale.

Per sapere con precisione dove verranno allestiti i gazebo è possibile consultare il sito dedicato alla campagna referendaria.

I Video di PMI

La riforma dell’articolo 18