Trentino Alto Adige: nasce il registro sostituzioni per maternità

di Redazione PMI.it

scritto il

Il registro delle co-manager della Provincia di Trento: una lista di donne con capacità imprenditoriali disposte a sostituire le imprenditrici locali in maternità.

La Provincia di Trento ha attivato una risorsa inedita dedicata alle imprenditrici locali, mirata a favorire la conciliazione lavoro famiglia nel periodo di maternità: si chiama “Registro delle co-manager” e consiste nella creazione di un vero e proprio registro provinciale raccogliendo i nominativi delle donne disposte a sostituire le imprenditrici nel periodo di astensione dal lavoro che segue la nascita di un figlio.

Registro delle co-manager

Il Registro delle co-manager, presentato dall’assessore provinciale alle pari opportunità Lia Giovanazzi Beltrami, ha lo scopo di costituire una lista delle donne in possesso di doti imprenditoriali, competenze nella gestione di impresa e disponibilità a subentrare, temporaneamente, alla guida di un’impresa femminile nel momento in cui la titolare si assenta per motivi legati alle cure familiari.

La sperimentazione di questo sistema parte quindi dal Trentino Alto Adige, tuttavia si tratta di un esperimento che potrebbe poi svilupparsi nel resto del territorio Nazionale. Secondo l’assessore provinciale alle pari opportunità si tratta di un progetto inedito finalizzato alla conciliazione dei tempi tra professione e vita privata, ancora più difficile nel settore dell’imprenditoria femminile.

«A un anno dalla decisione assunta dalla Giunta abbiamo iniziato a mettere a punto gli strumenti per avviare questo percorso. Offrire un servizio del genere, per un’artigiana, è importantissimo, specie nel caso di una maternità. Ovviamente parliamo di un progetto sperimentale, che deve superare tante resistenze, anche psicologiche.

Non c’è qualcosa di già fatto altrove in Italia su cui basarsi. Ma contiamo sul fatto che le difficoltà vengono superate dalla determinazione propria di uno ‘sguardo femminile’. Conciliare tempi di lavoro e di vita, peraltro, non è solo un problema di donne. Il benessere della donna è il benessere di tutta la società.»

Per iscriversi alla lista delle co-manager è necessario superare un colloquio con la commissione provinciale, e frequentare un corso di formazione.

Maggiori informazioni sulla sezione pari opportunità della Provincia di Trento