Tratto dallo speciale:

Mercato del lavoro: assunzioni e strategie di recruiting 2012

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Assunzioni e recruiting: Mercato del lavoro 2011 - 2012 con i settori in cui si assume di più, e i consigli su come scovare i candidati più talentuosi.

Nonostante la crisi abbia portato la disoccupazione all’8,6% ci sono ancora imprese che puntano sulle risorse umane per rimanere competitive e che anche nel corso del 2012 continueranno ad assumere.  La maggioranza delle assunzioni nel 2011 si è concentrata nei settori: Industria / Produzione; Management; Finanza – Auditing – Contabilità; Amministrazione e Segreteria; Assistenza Clienti – Calla Center; Trasporti; Ingegneria; Marketing/Advertising/Pubblicità/Pubblic Relations; Finanza; Controllo Qualità.

CareerBuilder ha infatti fotografato lo stato del mercato del lavoro per fornire consigli pratici – in una sorta di vademecum – per le aziende che vogliono migliorare le proprie strategie di recruiting.

Tra i criteri di valutazione maggiormente adottati dalle imprese in fase di recruiting per scovare i candidati più talentuosi e promettenti c’è l’attenta analisi del Curriculum Vitae (fondamentale quindi che i CV siano resi il più possibile visibili e raggiungibili dalle aziende che assumono, possibilmente rendendolo reperibile sulla Rete).

È poi utile che nel CV siano presenti, oltre a responsabilità e caratteristiche delle passate esperienze lavorative, anche elementi statistici, con cifre e percentuali, che permettano di valutare in maniera più puntuale il lavoro precedentemente svolto.

Infine la preparazione dei candidati è sempre apprezzata dai selezionatori in fase di colloquio di lavoro, soprattutto sull’azienda per la quale si stanno candidando (società, prodotti, cultura HR, etc.).

I Video di PMI

I contratti di lavoro dopo il Jobs Act