Addio SUN + IBM e Google + Twitter

di Redazione PMI.it

scritto il

Fumata nera per le due acquisizioni da giorni sotto i riflettori, che avrebbero avuto ripercussioni per utenti e player del mercato IT

Un matrimonio impossibile quello tra IBM e SUN? Così sembrerebbe: sono in stallo le trattative avviate da IBM per acquisire SUN Microsystems – per consolidarsi nei settori Cloud, Server e Storage – e imporsi come partner unico per le aziende.

A quanto pare, consapevole delle proprie potenzialità in un mercato IT in cerca di nuovi “sbocchi evolutivi” a causa della crisi economica, SUN ha reputato insufficiente l’offerta da circa 7 miliardi di dollari.

Ancora una volta, è il Wall Street Journal ha fare da cassa di risonanza per questa nuova fase delle trattative: i due colossi non hanno infatti rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale in merito, lasciando adito a speculazioni e a rumors, per quanto piuttosto attendibili.

Se si tratta davvero “solo” di un problema economico, potrebbe esserci dunque ancora margine per nuove contromosse. A meno che non finisca come il braccio di ferro Microsoft-Yahoo!, ancora oggi “una matassa difficile da sbrogliare”.

Anche le voci che davano per sicura l’offerta di acquisto avanzata da Google per Twitter sembrano essersi rivelate “molto rumore per nulla” con smentite ufficiali.

Le speculazioni davano Google interessata a indicizzare il patrimonio informativo del noto portale di microblogging a scopo Advertising, ma a quanto sembra obiettivi di business e target rimangono, per le due aziende, su binari separati.

Molto più solide, invece, le motivazioni alla base del possibile accordo che SUN e IBM potrebbero raggiungere: forte della tecnologia SUN, IBM potrebbe sfidare non solo Cisco – con la sua nuova linea di business “Server-included” ma anche il mercato Storage business.

Intanto, però, come Yhaoo! a suo tempo, anche SUN non si sente pronta a vendersi alla cifra stabilita, cambiando ad oggi le carte in tavola e aprendo a nuovi possibili sviluppi.

I Video di PMI

Coronavirus: Guida al congedo per quarantena dei figli