Crisi: 18 marzo primo Tavolo per le Pmi

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Firmato dal Ministro dello Sviluppo Economico, Claudio Scajola, il decreto con il quale si apre il Tavolo di iniziativa per le piccole e medie imprese. Primo incontro il 18 Marzo

L’attuazione del pacchetto di proposte della Commissione Europea – con al centro lo Small Business Act, strumento principale per il rilancio dell’economia per mezzo delle Pmi – avverrà mediante il Tavolo di iniziativa per le piccole e medie imprese.

Istituito con il decreto del Ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola, il Tavolo per le Pmi sarà il punto di partenza per discutere e concordare azioni di sostegno contro la crisi economica.

Gli interventi, condivisi e programmati dal Tavolo, dovranno essere di immediata attuazione e potranno riferirsi ad ogni aspetto affrontato dallo Small Business Act, e quindi appartenente a qualsiasi fase del ciclo di vita di un impresa: dall’accesso al credito alla semplificazione amministrativa, dall’innovazione tecnologica all’ambiente.

I partecipanti, che si riuniranno il 18 marzo prossimo, rappresenteranno le più alte cariche istituzionali e industriali, tra i rappresentanti della Presidenza del Consiglio, dei Ministeri dell’Economia, Funzione pubblica, Ambiente e Semplificazione.

Soddisfatte le associazioni di categoria delle Pmi, tra cui la CIDEC (Confederazione Italiana degli Esercenti Commercianti) che, per voce del presidente nazionale Agostino Goldin, dichiara che « le Pmi sono il motore del Paese e attualmente sono le più colpite dalla crisi economica e finanziaria… è giusto che finalmente il Governo dedichi attenzione anche alle Pmi. Noi auspichiamo interventi in tempi brevi. Scelte coraggiose che rilancino, in primo luogo, i consumi».

I Video di PMI

Decreto Agosto: le misure del pacchetto lavoro