Tratto dallo speciale:

Piemonte e ICT, due nuovi bandi per 25 mln

di Noemi Ricci

scritto il

Presentati due nuovi bandi per le imprese della Regione Piemonte, che prevedono un totale complessivo di 25 miliioni di euro per gli investimenti nel settore ICT

Due nuovi bandi per le imprese della Regione Piemonte relativi a progetti per lo sviluppo di servizi informatici innovativi e all’adozione delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

I finanziamenti fanno parte del Programma Operativo Regionale POR FESR 2007-2013 (Asse 1 – Innovazione e transizione produttiva).

Migliorare i processi produttivi, creando nuovi prodotti e servizi, questo il concetto che sta alla base delle misure della Regione Piemonte. L’obiettivo è quello di apportare un immediato giovamento all’intero tessuto imprenditoriale piemontese, incrementando la competitività delle imprese locali.

Questo è possibile solo se le imprese si dimostrano capaci di utilizzare in modo proficuo gli strumenti tecnologici di cui dispongono adattandole all’attuale contesto produttivo.

In particolare stiamo parlando di un primo bando rivolta alle aziende ICT che prevede finanziamenti a fondo perduto per la creazione di servizi e soluzioni informatiche innovative o per progetti di sviluppo sperimentale volti a realizzare soluzioni ad alto contenuto innovativo. Il tutto per un totale di 15 milioni di euro.

Il secondo bando si rivolge più nello specifico alle Pmi, prevede anch’esso un contributo a fondo perduto ma per progetti che portino ad incremento della competitività e della produttività dell’impresa mediante l’adozione delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. In questo caso il fondo totale è di 10 milioni di euro.

I due bandi sono stati presentati direttamente dall’assessore alle Politiche per l’Innovazione della Regione Piemonte Andrea Bairati. La loro pubblicazione è prevista per il mese di novembre.