Pmi del Veneto, 1mln di euro per progetti di Export

di Noemi Ricci

scritto il

Approvato il bando che porterà 1mln di euro alle Pmi venete che fanno Export. Tra i criteri di selezione dei progetti, la capacità delle imprese di consorziarsi

Approvato dalla Giunta Regionale del Veneto un nuovo bando che mira a promuovere, mediante un finanziamento da un milione di euro, le piccole e delle medie imprese venete che operano all’estero e che promuovono quindi attività di Export.

Lo ha reso noto una nota stampa della Giunta, che anticipa le modalità di accesso ai fondi: dopo la pubblicazione del bando sul bollettino ufficiale regionale le aziende avranno a disposizione trenta giorni di tempo per presentare le domande. Particolare attenzione verrà ai progetti che dimostrino capacità di consorziarsi.

Questo perché per essere compettivi nell’economia globale è oggi necessario agire in sinergia, mettendo in rete più. Secondo l’assessore, i mercati esteri rappresentano la fonte della ripresa economica della Regione Veneto e dell’intero Paese.

Il Veneto è infatti la prima regione italiana per apertura commerciale agli scambi internazionali e per propensione all’export. Con un rapporto tra valore delle esportazioni e pil regionale del 33,3%.

Tra le sfide che si trova ad affrontare quindi la Regione vi sono l’alta specializzazione del personale e l’innovazione tecnologica.

Per questo la Regione del Veneto chiede al Governo di Roma la garanzia di una maggiore autonomia di spesa, a fronte di minori trasferimenti.