Le Pmi italiane puntano all’e-Commerce

di Redazione PMI.it

scritto il

Cresce la presenza delle Pmi italiane sul mercato dell'e-Commerce: scenario attuale e prospettive future fotografate da Research International

Che la Rete sia diventata un canale preferenziale per dare nuova linfa al proprio business è ormai assodato. Che Internet sia un settore chiave per sviluppare idee imprenditoriali legate al commercio elettronico, le Piccole e medie imprese lo stanno ormai ampiamente sperimentando.

A confermare la tendenza italiana ad accordare piena fiducia all’e-Commerce come nuova Eldorado commerciale è un recente studio condotto da Research International e promosso da eBay.it.
L’analisi comparata delle cifre correnti con i dati 2006 rivela una crescita attuale per questo mercato pari a oltre il 100%.

In base alle rilevazioni, sono circa 2mila i dipendenti di piccole e medie imprese che hanno esteso le proprie attività di commercio anche al Web impiegando personale specifico, mentre sono stati in 14.500 i neo-imprenditori a lasciarsi sedurre dal business della compravendita online.

In particolare, le Pmi italiane hanno registrato un +223% nell’ultimo biennio: ad oggi fanno parte della community del sito d’aste e commercio online circa 4.500 micro-imprese individuali ed altre 2mila Pmi con dipendenti. In entrambi i casi, la fonte di reddito si considera anche primaria: questo significa che non si tratta di un modo per “arrotondare” ma di un vero e proprio business basato su uno specifico modello operativo.

A scegliere l’attività di e-Commerce come occupazione unica è stato il 17% degli imprenditori italiani presenti nella comunità di eBay: ancora pochi, circa un migliaio di persone, che però potrebbero preparare il terreno per altre Pmi incoraggiate ad avviare analoghe iniziative.

Le cifre registrate segnano un cambiamento forte e solido, destinato a perdurare: l’economia – anche quella “dei piccoli volumi” – non può più permettersi di trascurare le potenzialità del Web. A conferma di questo trend, il 30% delle Pmi che operano in Rete con attività di e-Commerce prevede di espandersi, in virtù dei risultati positivi finora ottenuti: +47% nei volumi di vendita; +43% di acquirenti internazionali e redditività in crescita del 27%.