Digital Ban: opportunità per imprenditori IT

di Redazione PMI.it

scritto il

Siglato accordo fra Sirmi e Iban per dare vita ad un nuovo network di business angel, volto a favorire l'incontro fra investitori e giovani imprenditori IT

La società di consulenza e analisi di mercati digitali Sirmi e l’Associazione degli Investitori Informali in Capitale di Rischio IBAN hanno avviato l’iniziativa Digital Ban, un network di business angel pensato per start-up innovative in cerca di finanziamenti e per chi vuole investire nel mercato digitale, necessitando quindi di un punto di riferimento strategico.

Di fatto, non sempre è facile accostarsi con successo ai nuovi mercati tecnologici, anche contando su idee vincenti o su consistenti capitali. In questo senso, Digital Ban si rivolge a imprenditori e investitori informali, per contribuire all’incontro fra giovani imprese e finanziatori interessati ai mercati ict e delle nuove tecnologie digitali.

Oltre a fungere da ponte virtuale, Digital Ban propone servizi di consulenza, marketing, comunicazione e supporto strategico ICT. Nel circuito virtuoso proposto dal network troveranno posto anche investitori istituzionali oltre che industriali e commerciali.

Si tratta di una iniziativa aggregativa, costituita come libera Associazione, volta a favorire il processo di sviluppo della nostra economia puntando sul digitale come motore di crescita e competitività.
In particolare, l’iniziativa vuole dare spazio ai software e alle tecnologie IT “made in Italy”, supportando le giovani aziende nel reperimento dei necessari fondi di rischio.

Digital Ban si propone perciò di agire in parallelo alle attività degli Incubatori e dei Poli Scientifici e Tecnologici, favorendo le sinergie fra mondo d’impresa e comunità finanziaria e fornendo strumenti per la valutazione del potenziale innovativo delle giovani imprese italiane, seguendole passo passo nella fase di incontro con gli investitori e supportandole attraverso processi di deal flow e promozione.