Dimissioni online… su carta, sistema in tilt

di Noemi Ricci

scritto il

In tilt il sistema informatico Cliclavoro: procedura email o cartacea in via temporanea per la presentazione delle dimissioni volontarie online.

Sospesi i servizi online di Cliclavoro, portale del Ministero Del Lavoro, a causa di problemi tecnici. Per trasmettere le dimissioni volontarie, obbligatoriamente online con il Jobs Act (Dlgs 151/2015), bisogna dunque optare per canali alternativi, almeno in via temporanea. Le comunicazioni così pervenute saranno inoltrate via email dagli uffici competenti al datore di lavoro, inserendo in copia il lavoratore dimissionario, in modo che possa avere conferma dell’invio.

=> Scarica il Modulo per le Dimissioni Volontarie

Le dimissioni trasmesse durante il periodo di malfunzionamento non sono andate perdute, grazie al backup. Dunque, a partire dal 3 ottobre e fino a quando il Ministero non comunicherà la riattivazione dei servizi, sono considerate valide e dimissioni presentate con la procedura temporanea, compilando e trasmettendo il modello disponibile sul portale Cliclavoro, scegliendo una delle seguenti modalità operative:

  • presso la Direzione Territoriale del Lavoro competente;
  • presso i soggetti abilitati di cui all’art. 26, comma 4 del D. Lgs. 15 1/2015;
  • compilando il modello in autonomia e trasmettendolo per email a sdv@lavoro.gov.it allegando in .pdf anche la copia del documento di riconoscimento.

=> Dimissioni online tramite consulente

Le procedure temporanee riguardano, oltre alle dimissioni online, anche autocertificazione esonero 60X1000, deposito contratti, offerta di conciliazione e Cigs online.

=> Guida alla convalida delle dimissioni

Dimissioni

.

I Video di PMI

Dimissioni telematiche: cosa c’è da sapere