Comunicazioni lavoro: nuovi standard per i contratti

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Cambiano gli standard tecnici per le Comunicazioni Obbligatorie (CO) e per il funzionamento della piattaforma “Garanzia Giovani”: le novità.

A partire dal 9 dicembre 2015 entrano in vigore i nuovi standard tecnici per le Comunicazioni Obbligatorie (CO) e per il funzionamento della piattaforma “Garanzia Giovani”, il progetto del Ministero del Lavoro che punta a rafforzare l’occupabilità dei giovani italiani e a favorire la digitalizzazione delle PMI. A comunicare il via ai nuovi standard de è stato lo stesso Dicastero con la nota n. 5843/2015 della Direzione Generale dei Sistemi Informativi, dell’Innovazione Tecnologica e della Comunicazione del Ministero del Lavoro.

=> Piano Garanzia Giovani: cosa è e come iscriversi

Aggiornamento

La novità prenderà il via dalle ore 17.00 del 9 dicembre 2015, mentre dalle ore 15.00 alle ore 16.59 il Nodo di Coordinamento Nazionale interromperà i servizi di cooperazione applicativa per effettuare l’aggiornamento. La Direzione Generale ha invitato ad effettuare l’aggiornamento su tutti i nodi regionali nella stessa fascia oraria dello stesso giorno, al fine di garantire il corretto funzionamento della cooperazione applicativa su tutto il territorio nazionale.

Documentazione

Il Ministero sta procedendo, tramite il sistema di distribuzione “Wetransfer”, anche all’invio della relativa documentazione tecnica.

Nuovi standard

Nella nota si legge che i nuovi standard recepiscono, per i flussi informativi GG, quanto riportato nell’Addendum al Vademecum sulla gestione degli stati nel programma Garanzia Giovani, ratificato con nota MLPS n. 39/23956 del 19-11-2015. Per quanto riguarda tutti i flussi informativi i nuovi standard recepiscono l’aggiornamento della tabella “tipo contratti” consistente nella:

  • cancellazione logica, attraverso la valorizzazione della fine validità alla data del 25/11/2015, della righe contrassegnate dai codici B.01.00 – Lavoro a progetto / Collaborazione coordinata e continuativa; B.02.00 – Lavoro Occasionale; C.01.00 – Tirocinio;
  • attivazione della nuova tipologia contrattuale, con data inizio validità 09/12/2015 B.03.00 – Collaborazione coordinata e continuativa;
  • attivazione delle tipologie di tirocinio, con data inizio validità 09/12/2015 di tipo C.04.00 – Tirocini formativi e di orientamento; C.05.00 – Tirocini di inserimento/reinserimento; C.06.00 – Tirocini di orientamento e formazione o di inserimento / reinserimento in favore dei disabili, persone svantaggiate, nonché richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale; C.06.01 – Tirocini di orientamento, formazione e inserimento / reinserimento finalizzati all’inclusione sociale, all’autonomia delle persone e della riabilitazione;
  • l’aggiornamento dell’anagrafica dei Comuni.

=> Le linee guida del piano Garanzia Giovani

Fonte: Ministero del Lavoro – Nota N. 5843/2015.

I Video di PMI

Resto al Sud per giovani imprenditori