In Italia diminuisce il tasso di disoccupazione

di Marianna Di Iorio

scritto il

L'Istat ha analizzato l'andamento dell'occupazione e il tasso di disoccupazione in Italia nel primo trimestre del 2007, in contrapposizione allo stesso periodo del 2006

In diminuzione in Italia il numero delle persone in cerca di occupazione e di conseguenza anche il tasso di disoccupazione.

L’Istat fotografa la situazione nel nostro Paese, conducendo un’indagine dal 1 gennaio al 1 aprile 2007 per analizzare la forza lavoro.

In particolare, nel primo trimestre del 2007 il numero delle persone in cerca di occupazione ha registrato un calo pari al 17% rispetto allo stesso periodo del 2006. Il tasso di disoccupazione, invece, si è fermato a quota 6,4%, mentre nel primo trimestre del 2006 si era posizionato al 7,6%.

La crescita dell’occupazione ha coinvolto sia gli uomini sia le donne ed ha interessato principalmente le regioni del Nord e del Centro, a cui si è contrapposta la discesa del Mezzogiorno.

Inoltre, sono aumentate le posizioni lavorative dipendenti, mentre sono diminuite quelle indipendenti. Per quanto riguarda la tipologia di orario, il numero degli occupati a tempo pieno ha registrato un aumento dello 0,7%, sia per i dipendenti sia per i lavoratori indipendenti. Gli occupati a tempo parziale, invece, sono diminuiti dell’1,3%.

Se si considera il tasso di disoccupazione, nel primo trimestre del 2007 è diminuito rispetto all’anno precedente principalmente per le donne, mentre è risultato più contenuto nel Nord dove ha coinvolto esclusivamente le lavoratrici, e nel Centro dove ha interessato entrambe le componenti.

Infine, il numero di inattivi in età compresa tra 15 e 64 anni è sceso al Nord mentre è cresciuto al Centro e nel Mezzogiorno.