L’Export traina le imprese

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Secondo Unioncamere l'Export traina le imprese, che nonostante la crisi riescono a respirare grazie alla crescita delle esportazioni: +4,2% nel III trimestre.

L’export rappresenta il vero traino dell’economia, con una con +4,2% di incremento tendenziale nel III trimestre, dovuto soprattutto all’impegno delle imprese manifatturiere. Ad affermarlo è Unioncamere, che sottolinea come l’export sia un elemento determinante delle imprese con oltre 50 dipendenti (+4,8%), ma anche quelle di dimensioni minori (+2,5%).

Le industrie più virtuose sono quelle dei metalli (+7,0%) e quelle meccaniche (+6,0%), seguite ad una certa distanza dalle industrie chimiche, petrolifere e delle materie plastiche (+4,7%), e dalle industrie dei settori alimentare e Sistema moda (+3%). Meno bene le industrie elettriche ed elettroniche, che chiudono al +0,1%.

Di conseguenza, nonostante il rallentamento e la crisi globale, le aziende hanno registrato un aumento complessivo della produzione dello 0,6%, anche se per le Pmi il calo è stato dell0 0,7% e per le artigiane del 2,7%.

Anche il fatturato è in crescita (+2,1%), con un maggiore incremento per le imprese con oltre 50 dipendenti (+3,3%), mentre quelle minori si fermano al +0,4%.

Sul tema un’occasione per approfondire gli aspetti legati all’export è quella di lunedì e martedì prossimi con l’Ubi International Open Day, l’iniziativa organizzata dal gruppo Ubi che prevede workshop, tavole rotonde e numerosi interventi di esperti da tutto il mondo per fornire indicazioni utili per vincere le sfide oltre confine.

I Video di PMI