Promuovere la Responsabilità sociale d’impresa

di Marianna Di Iorio

scritto il

La Camera di Commercio di Ravenna ha deciso di istituire un bando per promuovere la Responsabilità sociale d'impresa nelle piccole e micro imprese della provincia

È attivo da lunedì, per iniziativa della Camera di Commercio di Ravenna, un bando per promuovere l’adozione di pratiche di Rsi (Responsabilità sociale d’impresa) nelle piccole e micro imprese della provincia.

L’iniziativa intende facilitare la comprensione delle tematiche di Rsi in un’ottica di approccio allo standard internazionale SA80000, lo standard che elenca i requisiti per un comportamento eticamente corretto delle imprese e delle filiere produttive nei confronti dei lavoratori.

In particolare, il bando permette di accedere al Marchio Impresa Etica, un marchio locale che, insieme alla normativa internazionale, consente di:

  • effettuare attività di marketing, attraverso una buona integrazione delle imprese in ambito locale, europeo e internazionale;
  • monitorare i soggetti interessati, attraverso la Rete, in merito alle azioni effettuate dalle imprese.

Tra i temi ritenuti fondamentali per la Responsabilità sociale d’impresa rientrano i diritti umani, i diritti dei lavoratori e le garanzie di sicurezza sul posto di lavoro.

Secondo i dati resi noti dalla Camera di Commercio di Ravenna, nel dicembre del 2006, nel mondo erano presenti 1200 imprese certificate, 503 soltanto in Italia, mentre Paesi come l’India e la Cina registravano numeri più bassi (rispettivamente 190 e 140).

In Italia si assiste ad una crescita del fenomeno pari al 40%, dovuta principalmente all’esigenza di lavorare in un mercato dove la trasparenza sia l’elemento portante.

Le imprese che vogliono partecipare al bando possono presentare la propria candidatura entro il 31 luglio 2007. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito Internet della Camera di Commercio di Ravenna.