Agenti di Commercio senza aiuti

Risposta di Barbara Weisz

scritto il

Giuliano Anselmi chiede:

Sono un ex Agente di Commercio di 60 anni, con 38 anni di contribuzione: da due anni verso all’INPS solo i bollettini dei commercianti. Viste le scarse possibilità occupazionali, potrebbe, per favore, dirmi quali sono le mie prospettive future a livello pensionistico?

Mi sembra di capire che il suo istituto previdenziale sia ora la gestione commercianti INPS e non più l’Enasarco (l’ente previdenziale di agenti e rappresentanti di commercio).

In assenza di agevolazioni specifiche (es.: APE Social), dovrà  aspettare l’età per la pensione di vecchiaia o effettuare versamenti volontari per quella anticipata.

Non può neppure chiede l’APE Volontario, perché ci vogliono almeno 63 anni. E non mi pare che ci siano altri strumenti attivabili.

La pensione di vecchiaia nella gestione INPS artigiani e commercianti si raggiunge a 66 anni e sette mesi quest’anno, a 67 anni dal 2019. Per la pensione anticipata, ci vogliono 42 anni e dieci mesi quest’anno, 43 anni e tre mesi dal 2019. Tenga presente che dal 2021 gli scatti di adeguamento alle aspettative di vita saranno biennali.

Hai una domanda che vorresti fare ai nostri esperti?

Chiedi all'esperto

Risposta di Barbara Weisz