Tratto dallo speciale:

Classica dei sussidi INPS: bonus e indennità sul podio

di Alessandra Gualtieri

Pubblicato 26 Maggio 2023
Aggiornato 20 Giugno 2023 15:48

Sussidi, sostegni al reddito, trattamenti di inclusione sociale, bonus, misure per la famiglia: ecco tutti gli importi delle erogazioni INPS.

I sussidi INPS per il sostegno del reddito (come ad esempio i trattamenti di disoccupazione, le integrazioni salariali, i vari bonus e le prestazioni di malattia ecc.) sono aumentare del 7% nel corso del 2022, registrando un importo complessivo erogato pari a 26.049 milioni di euro (+1.694 milioni).

E’ quanto emerge dalla lettura dei numeri contenuti nel Rendiconto Generale per l’anno 2022, presentati nei giorni scorsi, a chiusura di un bilancio che coincide anche con un cambio della guardia ai vertici INPS ed una revisione della governance dell’Istituto.

Sussidi INPS per il sostegno al reddito

Per quanto concerne le erogazioni, la voce di spesa la più consistente per le casse dell’Istituto Nazionale di Previdenza, nell’ambito delle misure di sostegno al reddito, è stata quella delle indennità di disoccupazione (NASpI, Discoll, disoccupazione agricola…): 11.848 milioni di euro in aumento del 4% (+458 milioni) rispetto all’anno precedente.

Seguono i Bonus 200 euro (Art 32 DL 50/2022) e Bonus 150 euro (DL 144/2022) che complessivamente ammontano a 8.391 milioni accreditati ai beneficiari.

Trattamenti sociali

L’inclusione sociale (assegni e pensioni sociali, prestazioni di invalidità civile, reddito e pensione di cittadinanza e reddito d’emergenza) risulta invece in calo del 6,5%, con una spesa di 33.802 milioni di euro.

Nel dettaglio del categoria, però sono risultate in aumento le prestazioni per l’invalidità civile (+2,3%), mentre è in profonda flessione la misura del Reddito e Pensione di cittadinanza (-9,4%), ancora prima dell’entrata in vigore delle restrizioni 2023 in vista dell’abolizione dello strumento e della sua evoluzione dell’Assegno di Inclusione.

Misure per la famiglia

Terminiamo la classifica con le misure per famiglie (assegni al nucleo familiare, assegno unico e universale, trattamenti di maternità, assegni di natalità, rette di asili nido e congedi parentali) con una netta crescita del (79,6%) annua dovuta all’introduzione dell’Assegno unico  che ha assorbito le detrazioni per figli a carico oltre a numerose misure INPS.