Tratto dallo speciale:

Fiere e internazionalizzazione, voucher 2016

di Roberto Rais

scritto il

La Camera di Commercio di Brescia ha lanciato un nuovo bando per poter supportare i processi di crescita internazionale delle imprese del territorio, mediante l’erogazione di contributi finalizzati a supportare la partecipazione alle manifestazioni fieristiche all’estero e la richiesta di servizi individuali e personalizzati di ricerca partner, incoming e missioni all’estero.

=> Internazionalizzazione: contributi alle PMI di Teramo

Il fondo, alimentato con 800 mila euro, sarà utilizzato per erogare contributi sotto forma di voucher, nella misura del 50% dei costi di partecipazione, e fino a 1.000 euro per la richiesta dei servizi di internazionalizzazione. Le domande potranno essere inviate in modalità esclusivamente telematica fino al 31 dicembre 2016, e possono essere presentate da micro, piccole e medie imprese bresciane, Consorzi e le Cooperative di micro, PMI, reti costituite prevalentemente da imprese bresciane (micro e PMI), con un minimo di tre imprese.

=> PMI Brescia, contributi internazionalizzazione

In aggiunta a quanto sopra è necessario che i soggetti richiedenti abbiano sede legale e/o unità locale, operativa, nella provincia di Brescia, siano iscritte al Registro delle Imprese e siano in regola con la denuncia di inizio dell’attività al Rea, siano in regola con i contributi dovuti agli Enti previdenziali, siano in regola con il pagamento del diritto annuale camerale, non abbiano ricevuto e successivamente non rimborsato, o depositato in un conto bloccato, aiuti pubblici concessi in violazione dell’obbligo di notifica ai sensi del Trattato CE o incompatibili con lo stesso; non siano soggette ad amministrazione controllata, a concordato preventivo o a fallimento.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare il bando integrale, qui disponibile in formato pdf.