I programmi europei eContentPlus e ICT Policy Support

di Marco Mattioli

scritto il

L’attività  europea assume sempre maggiore rilevanza per le Pmi, specie quando vengono offerte opportunità  e finanziamenti per favorire lo sviluppo di nuove e moderne idee progettuali di rilevanza internazionale.

Lo scorso 8 aprile si è tenuta a Roma, presso l'Aula Convegni CNR, una giornata di presentazione dei programmi di finanziamento CE “eContentPlus” e “ICT Policy Support”, nell'ambito del supporto per la competitività  e l'innovazione europea.

Nel corso dell’evento sono stati presentati obiettivi e contenuti dei programmi di lavoro dei bandi per l’anno 2008 con un approfondimento su temi, opportunità  e strumenti di partecipazione.

eContentplus è un programma comunitario pluriennale che ha lo scopo di facilitare l’accesso e la fruizione dei contenuti digitali europei e l’erogazione di servizi e prodotti innovativi ad elevato valore aggiunto.

Prodotti e servizi devono basarsi su tecnologie correnti puntando all’innovazione in termini organizzativi e di impiego, assicurando il rispetto dei requisiti di multilinguismo e multiculturalismo.

Il bando 2008, con scadenza il prossimo 12 giugno, rappresenta l'ultima call dell'eContentPlus, che vedrà  confluire dal 2009 argomenti e finalità  nel programma ICT Policy Support. Il budget comunitario allocato è pari a 42,5 milioni di euro e viene distribuito sui temi:

  • Geographic information;
  • Educational content;
  • Digital libraries.

Nel corso della giornata è stato presentato un caso di successo, che ha avuto come punto di riferimento il patrimonio culturale europeo, cercando di aggregarne e valorizzarne i contenuti attraverso Europeana, la biblioteca multimediale digitale europea che vanta milioni di contenuti tra testi, documenti, video, audio ed immagini.

ICT Policy Support mira a sviluppare lo spazio unico europeo dell’informazione, rafforzare il mercato interno di prodotti e servizi informativi e stimolare l’innovazione attraverso il potenziamento dell’ICT.

Il programma ha una dotazione di 730 milioni di euro nel periodo 2007-2013 e viene attuato tramite bandi annuali. Esso si articola in tre aree specifiche di applicazione dell’ICT:

  • Servizi amministrativi online efficienti e interoperabili;
  • Rispondere alle questioni dell’accessibilità , dell’invecchiamento della popolazione e dell’integrazione sociale;
  • Offrire servizi sostenibili in ambito sanitario.

Sono dunque argomenti stimolanti, sui quali si possono costituire consorzi europei per offrire concetti e soluzioni d’avanguardia, mettendo in luce peculiarità  e professionalità  delle proprie aziende.