Green Economy: guadagnare con le energie rinnovabili

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Il rapporto del CENSIS mostra l’importanza delle Energie Rinnovabili che vale 10 miliardi di euro: importante l'impatto sul mercato del lavoro.

 

Rinnovabili

La Green Economy italiana, secondo le stime del CENSIS, vale 10 miliardi di euro: i settori delle energie rinnovabili trainano l’economia del Bel Paese con una crescita della produzione pari al + 24,5% in soli cinque anni, ottimi inoltre i risultati ottenuti nel Mezzogiorno.

=> Green Economy: qual è la Regione più verde?

Nel Rapporto CENSIS si legge:

“Le stime sul fatturato complessivo della Green Economy italiana si aggirano già attorno ai 10 miliardi di euro e decisamente positive sono le previsioni sull’impatto nel mercato del lavoro: fonti diverse stimano da qui a dieci anni un potenziale occupazionale che varia da 100 mila a un milione di nuovi addetti, a seconda dei comparti presi in considerazione nella valutazione”.

Secondo i dati raccolti da Terna e dal Gestore servizi elettrici, già nel 2008 l’energia prodotta da fonti rinnovabili era in grado di rispondere al 16,5% del consumo nazionale. In più il CENSIS sottolinea:

“Le energie verdi rappresentano un’occasione da non perdere, soprattutto per un Paese, come l’Italia, che è naturalmente dotato di fonti rinnovabili quali il vento e il sole”.

=> Incentivi rinnovabili 2015: le novità

Alcune regioni infatti, si legge nel rapporto:

“Sembrano già mostrare una maggiore propensione verso determinati segmenti del comparto, e pure nel Mezzogiorno sembrano nate e ormai in via di consolidamento realtà produttive significative, soprattutto nel segmento dell’eolico”.