Ecoincentivi auto Piemonte: la normativa della Regione

di Redazione PMI.it

scritto il

La Regione Piemonete ha stanziato 6mln di euro per incentivare la mobilità sostenibile con contributi cumulabili con gli Ecoincentivi statali: i dettagli.

Oltre agli Eco-incentivi statali, recentemente rifinanziati dal Decreto Agosto, le imprese e i privati residenti in determinane Regioni italiane possono vintage su agevolazioni aggiuntive per acquistare le proprie auto ecologiche e magari rinnovare la propria flotta aziendale.

Vediamo cosa prevede la Regione Piemonte in tema di Ecoincentivi.

Regione Piemonte: Ecoincentivi

Su proposta dell’assessore regionale all’Ambiente, Matteo Marnati, la Giunta ha recentemente approvato due delibere che stanziano 5.063.289 euro per incentivare la mobilità sostenibile e rinnovare il parco auto delle MPMI (micro piccole medie imprese) e 820.000 euro per i soggetti pubblici per gli stessi fini. Il bando che arriva per dare sostegno alle attività regionali che attraversano un momento difficile per via dell’emergenza coronavirus è rivolto a oltre 400.000 imprese piemontesi. Aperto il 31 luglio con effetto retroattivo, il bando resterà aperto fino al 30 novembre 2020.

La Regione Piemonte offre alle micro, piccole e medie imprese con una unità operativa nel territorio contributi a fondo perduto cumulabili con gli incentivi statali per l’acquisto, anche sotto forma di leasing, di veicoli rientrino nelle categoria elettrico, ibrido, combustibili alternativi o Euro 6D diesel, a patto di provvedere alla rottamazione di veicoli Euro 3 diesel o benzina, o anche Euro 5 diesel.

=> Ecoincentivi auto 2020: quanto valgono gli aiuti del Governo

Per veicoli commerciali elettrici puri destinati al trasporto di persone con al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente il contributo è pari a:

  • 11.000 euro per i veicoli se con massa non superiore a 5t;
  • fino a 20.o00 euro per i veicoli superiori a 5t.

Per i veicoli elettrici puri destinati al trasporto merci con almeno quattro ruote, l’incentivo è di:

  • 10.000 euro per quelli da 400 chili a 3,5 tonnellate;
  • 11.000 euro per quelli da 3,5 tonnellate a 12 tonnellate;
  • 14.000 euro per quelli superiori a 12 tonnellate.

Per le ibride plug-in i contributi vanno da 7.000 a 16.000 euro.

Per le sole imprese sono previsti incentivi anche per i veicoli euro 6D, basati sulle emissioni reali degli stessi, che vanno da 2.500 a 4.000 euro.

=> Eco-incentivi 2020: valgono anche per auto diesel

Sono previsti anche sconti da 500 fino a 1000 euro sull’acquisto di biciclette a pedalata assistita e cargo elettriche a tre ruote. In più, grazie ad un protocollo d’intesa con le associazioni di categoria dei costruttori, le imprese potranno beneficiare anche di un ulteriore sconto sul prezzo di listino.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali